Vendono gadget falsi di Fedez: 3 denunce per ricettazione

Tre persone di origine campana di età compresa tra i 25 e 35 anni sono state denunciate per ricettazione e vendita di articoli con marchi contraffatti sorpresi durante il concerto tenuto dal rapper Fedez a Langhirano sabato scorso

Tre persone di origine campana di età compresa tra i 25 e 35 anni sono state denunciate per ricettazione e vendita di articoli con marchi contraffatti sorpresi durante il concerto tenuto dal rapper Fedez a Langhirano sabato scorso, nell’ambito della manifestazione “Festival del prosciutto”. Complessivamente i Carabinieri della Stazione di Langhirano hanno trovato 63 magliette t-shirt, 61 cappellini e 10 paia di scarpe, tutti con il logo del cantante, posti in vendita sullo stand. Gli articoli sono stati posti sotto sequestro insieme allo stand.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

  • Influenza: a Parma il primo caso in un bimbo di 9 mesi

  • Coronavirus: a Parma 15 nuovi casi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento