rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Gabriela e la Kelly vittime di femminicidio

Due persone, Samuele Turco di 42 anni ed il figlio ventenne Salvatore Alessio che, secondo gli inquirenti, era insieme al padre nel casolare di via Angelica a San Prospero sono accusati dell'omicidio di Gabriela Andrea Altamirano e Luca Manici, detta Kelly quando si travestiva. Gabriela era la ex fidanzata di Samuele Turco e lo aveva anche denunciato per stalking, dopo che l'uomo l'aveva aspettata sotto casa e aveva messo in atto atteggiamenti persecutori. Il 16 novembre lei lo aveva lasciato e allontanato dalla casa nella quale i due avevano vissuto fino ad allora, insieme anche alle figlie di Gabriela. E' l'ennesimo femminicidio a Parma, dopo quello di Elisa Pavarani, avvenuto nel mese di settembre. Numeri impressionanti per la nostra città. Gabriela Altamirano e la Kelly sono vittime di femmicidio. Samuele Turco che, nell'ultimo periodo, faceva prostituire la compagna nei club privè di Parma e delle città limitrofe, non ha accettato la separazione, decisa da Gabriela dopo l'ennesimo litigio e si era presentato più volte a casa della donna. Gabriela è stata uccisa con tantissime coltellate. A questo punto resta da stabilire se le coltellate siano state inferte, secondo gli inquirenti, solo da Samuele Turco o se il figlio abbia partecipato all'omicidio. Per ora Salvatore Alessio è nel carcere di Reggio Emilia con l'accusa di concorso in omicidio volontario aggravato mentre il padre Samuele per omicidio volontario aggravato. 

kellylablonde-2-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gabriela e la Kelly vittime di femminicidio

ParmaToday è in caricamento