menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arresto cardiaco in campo, parmigiano salvato dal defibrillatore

Il 32enne, portiere, ha avuto un malore mentre giocava una partita della coppa Emilia al palazzetto dello sport di Bazzano, in provincia di Bologna. Dopo i primi soccorsi è stato portato all'ospedale

Grazie ad un defibrillatore, il portiere di una squadra di calcio a 5 che lunedì sera ha avuto un arresto cardiaco è stato salvato. E' successo durante una partita della coppa Emilia, al palazzetto dello sport di Bazzano, in provincia di Bologna. Verso le 23, negli ultimi minuti di una semifinale contro il Valsamoggia, il giocatore, 32 anni, di Parma, tesserato per la squadra Asd Futura Fmn, si è improvvisamente accasciato. Tempestivo è stato l'intervento del medico del torneo. Dopo i primi soccorsi, il portiere è stato caricato su un'ambulanza del 118 e portato all'ospedale Maggiore di Bologna, dove si trova in cardiologia e non è in pericolo. "L'ho sentito questa mattina e sta bene. Siamo molto scossi per quello che è successo", racconta un responsabile della squadra, che milita nella serie D di calcio a 5. Sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Bazzano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 176 casi e un decesso

  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento