menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz all'Albertelli-Newton, danneggiamenti e vandalismi nell'aula disabili: denunciati una 16enne e un 15enne

Fermati due componenti della banda delle scuole: ieri sera alle 21.30 un gruppetto di cinque giovanissimi stava scappando dalla zona della scuola, dopo aver danneggiato completamente l'aula destinata all'uso didattico dei disabili

Sono entrati all'interno della scuola Albertelli-Newton ed hanno danneggiato tutto quello che si sono trovati davanti all'interno della stanza ad uso didattico dei disabili. Blitz vandalici di questo tipo si sono susseguiti negli scorsi mesi, all'interno di diversi istituti scolastici cittadini. Nella serata di ieri 5 gennaio i poliziotti delle Volanti sono riusciti a fermare due giovani, una ragazza parmigiana di 16 anni e un ragazzo parmigiano di 15 anni, che stavano scappando dalla scuola, dopo essere usciti in fretta e furia insieme ad altri tre giovanissimi, che sono riusciti a scappare. Erano da poco passate le 21.30 quando al 113 è arrivata una segnalazione e gli agenti si sono precipitati sul posto: cinque giovani stavano scappando dall'Albertelli-Newton.

Il sopralluogo, effettuato dagli agenti all'interno insieme ad un responsabile del'istituto scolastico ha permesso di contare i danni. La banda di giovani è entrata dopo aver forzato una finestra scorrevole: i protagonisti della vicenda hanno denneggiato un letto, divelto un lavabo ed altri elementi della stanza, destinata all'uso didattico per i disabili. I due giovani fermati sono stati denunciati per danneggiamento aggravato e invasione di edificio e riconsegnati ai rispettivi genitori. Solo qualche giorno fa, sempre all'Albertelli-Newton, ignoti si erano introdotti ed avevano effettuato alcuni danneggiamenti, lasciando anche alcune scritte all'interno dei locali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento