Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Fermato con 250 grammi di fumo, arrestato un 22enne

Alla vista dei Carabinieri motociclisti ha tentato di cambiare strada, fermato in sella al suo scooter i militari lo hanno trovato in possesso di due panette e mezza di hashish

Alcuni giorni fa, una pattuglia di motociclisti della Sezione Radiomobile della Compagnia di Parma impegnata in un servizio perlustrativo, percorrendo il lungo Parma  ha notato un giovane in sella ad uno scooter che, alla vista delle moto di servizio ha cercato di cambiare strada, con il chiaro intento di evitare il  controllo.

Ma la manovra evasiva di fatto ha sortito l’effetto contrario, ed i Carabinieri in sella alle moto, muovendosi agilmente nel traffico hanno raggiunto lo scooter e costretto il ragazzo a fermarsi. 

L’atteggiamento assunto dal giovane è stato quello tipico di che ha qualcosa da nascondere e sa che da lì a poco sarà scoperto. In fatti i Militari hanno immediatamente notato, agganciata al vano porta documenti posizionato sotto lo sterzo dello scooter una borsa in plastica che seppure non trasparente lasciava intravedere al suo interno qualcosa di rettangolare e squadrato. I Militari hanno immediatamente intuito quello che quella borsa poteva contenere ed hanno proceduto al controllo. 

Controllo positivo, dalla borsa i Carabinieri hanno estratto due panette intere da 100 grammi l’una ed una spezzata a metà, del peso di 50 grammi.

A questo punto il 22enne, con l’ausilio di un’altra pattuglia è stato condotto in caserma e 

fatto salvo il principio di innocenza fino a sentenza definitiva è stato dichiarato in stato di arresto perché ritenuto responsabile di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio. Lo stupefacente rinvenuto, dopo essere stato esaminato con il kit in dotazione, che ha confermato trattarsi di hashish è stato sottoposto al vincolo del sequestro. Su disposizione del Pubblico Ministero di turno il 22enne è stato condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida dell’arresto. 

Il giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha emesso a carico del giovane la misura cautelare non custodiale dell’obbligo di firma, in attesa della celebrazione del processo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato con 250 grammi di fumo, arrestato un 22enne
ParmaToday è in caricamento