menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermato il pusher della Pedemontana, in casa 115 grammi di cocaina: operaio 35enne in manette

L'uomo nascondeva la droga in un doppio fondo della sua Golf. Una giovane 30enne che era con lui è stata denunciata: aveva 5 grammi di coca e in casa un bilancino di precisione

Nascondeva la cocaina in un doppio fondo che aveva creato all'interno della sua Golf, tra la portiera e la parte anteriore del cruscotto ma questo stratagemma non è stato sufficiente per impedire ai carabinieri di arrivare a lui. Un operaio italiano di 35 anni, incensurato, è stato arrestato dopo una lunga attività di indagine, condotta dai militari di Langhirano e di Parma. Nella sua abitazione in città sono stati trovati 115 grammi di cocaina, 5 grammi di marijuana e 450 euro in contanti, probabile frutto dell'attività di spaccio. L'operaio, che veniva pedinato da tempo, spacciava tra Monticelli Terme e Langhirano ed era riuscito a crearsi un giro di clienti significativo: 'lavorava' in tutta la zona Pedemontana ma aveva mantenuto i suoi interessi principali nella piazza di Langhirano. I carabinieri sono riusciti a scoprire l'auto che utilizzava: all'interno della Golf aveva creato un doppio fondo usato per nascondere la droga. Insieme all'uomo, davanti alla sua abitazione, i carabinieri hanno fermato anche una giovane rumena di 30 anni, trovata in possesso di 5 grammi di cocaina: nella sua abitazione sono stati ritrovati altri 5 grammi ed un bilancino di precisione. E' stata denunciata per detenzione ai fini di spaccio. Il 35enne si trova nel carcere di via Burla, in attesa dell'udienza di convalida del fermo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento