menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa dell'albero con Legambiente: 5 nuove piante al parco Bizzozzero

Il Comune e Legambiente Parma hanno celebrato l'iniziativa con la piantumazione di cinque alberi, un tiglio, una quercia, un carpino e due gelsi forniti dal Comune. Marchio: "Rapporto rinnovato con l'amministrazione"

La festa dell'albero è stata celebrata ieri - mercoledì 21 novembre 2012 - da Legambiente Parma e Comune di Parma, in collaborazione con il Consorzio di Solidarietà Sociale, con la piantumazione di cinque alberi nell'area verde compresa tra la sede di Legambiente Parma, la scuola don Milani e l'ex sede del quartiere Cittadella, nel lato ovest del Parco Bizzozero. Una cerimonia semplice ma significativa allo stesso tempo.

Sono stati messi a dimora un tiglio, una quercia, un carpino e due gelsi forniti dal Comune. Un inno alla biodiversità, un modo per sottolineare il valore degli alberi nella vita quotidiana. All'iniziativa ha partecipato anche un gruppo di bambini che frequentano la ludoteca pomeridiana di Legambiente, con loro l'assessore all'ambiente del Comune Gabriele Folli ed il vice presidente di Legamabiente Parma Bruno Marchio. Alla piantumazione ha provveduto il personale di due cooperative che operano nell'ambito del verde anche per il Comune: la Giunchiglia ed il Cignoverde. Inoltre hanno dato il loro contributo i giovani che seguono i percorsi di recupero legati al disagio mentale che hanno effettuato la pulizia del parco.


"La fornitura di piante da parte del Comune - ha spiegato l'assessore all'ambiente Gabriele Folli - vuole essere un gesto concreto per fare in modo che il verde torni ad avere un ruolo rilevante nella nostra città cercando di dedicare la massima attenzione allo sviluppo dei Parchi e delle aree verdi". Per il vice presidente di Legambiente Parma Bruno Marchio "l'iniziativa, svolta in sinergia con le diverse realtà che insistono nel parco Bizzozero, vuole essere l'avvio di un rapporto rinnovato con l'Amministrazione soprattutto per quanto attiene la gestione del verde pubblico in un'ottica condivisa con cittadini, le cooperative che operano sul territorio e le associazioni coinvolte"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento