Festa Regionale della Famiglia: sabato l'iniziativa si sposta in piazza Garibaldi

Un sabato ricco di appuntamenti, divisi tra Parma e Basilicagoiano, quello che apre il weekend della Festa regionale della Famiglia: da un musical a una veglia di preghiera, passando per iniziative a favore dell'Africa e dalla possibilità di ottenere biglietti famiglia gratutiti per assistere a Parma-Livorno

Un sabato ricco di appuntamenti, divisi tra Parma e Basilicagoiano, quello che apre il weekend della Festa regionale della Famiglia: da un musical a una veglia di preghiera, passando per iniziative a favore dell'Africa e dalla possibilità di ottenere biglietti famiglia gratutiti per assistere a Parma-Livorno, per concludere con una lezione speciale sui social network. La Festa regionale (www.parmafestafamiglia.it) è organizzata dal Forum delle Associazioni familiari dell'Emilia Romagna in collaborazione con le associazioni che fanno parte della Consulta comunale di Parma e con il patrocinio di Regione Emilia Romagna e Comune di Parma, in occasione della XX Giornata internazionale della Famiglia promossa dall'Onu ogni anno il 15 maggio.

Il programma di sabato 17 maggio a Parma. Dalle 9 alle 19, in piazza Garibaldi, diverse tra le associazioni organizzatrici si presentano alla città con i loro gazebo. A quello dell'Associazione nazionale famiglie numerose sarà possibile prenotare - solo dalle 9.30 alle 13 - i biglietti famiglia gratuiti per la partita di calcio Parma-Livorno in programma domenica 18 maggio alle 20.45 allo stadio TardiniAlle 16 il Rinnovamento nello Spirito Santo organizza nella chiesa di San Pietro, in piazza Garibaldi, una veglia con riflessioni, testimonianze, preghiere e canti che prenderanno il loro spunto dalle tre parole-chiave  (permesso, grazie, scusa) pronunciate da papa Francesco nel suo discorso alle famiglie in pellegrinaggio a Roma al termine dell'Anno della Fede. Un'iniziativa aperta a tutti, cristiani e non.

Alle 16.30, in piazza della Steccata, è in programma un galà di musical che coinvolgerà una sessantina di bambini e giovani dai 7 ai 20 anni della scuola di Professione Danza dell'Unione sportiva Acli. Lo spettacolo spazierà da "Mary Poppins" a "La Febbre del sabato sera" e ancora da "Hairspray" a "Mamma Mia". Alle 20.30 nella sala Buzzi del Corpus Domini (via De Giovanni 6) l'Associazione famiglie numerose e l'Agesc (Associazione genitori scuole cattoliche) organizza "Facebook, Twitter & Co.: genitori a lezione dai figli". Domenico Delle Foglie, giornalista, direttore dell'Agenzia Sir e presidente del Copercom (Coordinamento delle associazioni per la comunicazione), introduce compiendo una disamina dell'impatto culturale dei social network sulla società contemporanea. Maurizio e Roberta Caruso, coordinatori provinciali dell'Associazione nazionale famiglie numerose, supportati da alcuni giovani, approfondiranno le tecniche basilari per l'utilizzo dei social network maggiormente diffusi, esaminandone le potenzialità e i rischi derivanti da un uso non corretto.

Il programma di sabato 17 maggio a Basilicagoiano. Amici d'Africa Onlus, Amici dell'Etiopia, Movimento dei Focolari e Pozzo di Sicar organizzano al centro sportivo di Basilicagoiano un torneo di calcetto e una cena. I Focolarini che da circa 30 anni sostengono lo sviluppo di un ospedale e delle strutture scolastiche di Fontem, Camerun, villaggio nel cuore della Foresta pluviale dal 2005 organizzano "Grandi cene per l’ Africa" e con il ricavato sostengono progetti che le associazioni partecipanti si impegnano a portare avanti. Dalle 14 è in programma un torneo di calcetto in collaborazione con l’Uisp di Parma fra squadre di diversi gruppi etnici. Le regole del torneo saranno un po’ speciali, quelle del progetto Sportmeet: una rete mondiale di sportivi e di operatori dello sport, che vogliono contribuire allo sviluppo di una nuova cultura sportiva aperta e solidale, creativa e costruttiva, orientata alla realizzazione della fraternità universale ad ogni livello, fra persone, popoli, culture, etnie e religioni. Per iscriversi chiamare Jean Claud (339 6411952).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle 19.30 sarà il momento dell'aperitivo di benvenuto che precede la cena, durante il quale le associazioni partecipanti racconteranno la loro storia e il loro lavoro. Il menu della cena prevede: cous cous (Marocco), zighinì (Etiopia), torte miste. Menu differenziato per i bambini (pasta asciutta al pomodoro, pane e nutella!). Nell’arco della serata sono previsti momenti di intrattenimento con musiche e danze etniche. Per prenotare chiamare: Matteo (342 9538805) o Alphonsine (331 6506581).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento