“La Festa d’la Tomàca” arriva alla 3°edizione: venerdì 30 e sabato 31 agosto

La terza edizione de "La Festa d'la Tomàca" si fa in due: venerdì 30 si terrà in piazza Garibaldi, mentre sabato 31 agosto continuerà negli spazi del Podere Stuard. Un modo per gustare e scoprire uno dei più appassionati "frutti" della nostra terra: il pomodoro

La terza edizione de “La Festa d’la Tomàca” si fa in due: venerdì 30 si terrà in piazza Garibaldi, mentre sabato 31 agosto continuerà negli spazi del Podere Stuard. Un modo per gustare e scoprire uno dei più appassionati “frutti” della nostra terra: il pomodoro. L’iniziativa è stata illustrata questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, dall’assessore al commercio Cristiano Casa; dal presidente dell’Azienda Agraria Sperimentale Stuard Valerio Guareschi; da Cristina Piazza agronomo dell’Azienda e da Roberta Mell produttrice di antiche varietà di pomodoro.

Il pomodoro è uno dei protagonisti della cultura enogastronomica della nostra città – ha spiegato l’assessore Casa – e l’iniziativa è stata pensata per valorizzarlo e farlo conoscere. Dalla collaborazione fra l’Azienda Agraria Sperimentale Stuard e il Comune è nata l’idea di portare il pomodoro sotto i Portici del Grano il prossimo venerdì, organizzando una mostra pomologica con quasi 100 varietà di pomodori e una degustazione. Un momento importante, quindi, per far conoscer questo prodotto e l’azienda agricola Stuard alla città nella consapevolezza di quanto sia oggi importante lavorare sulla biodiversità, nell’ottica di una produzione a chilometro zero”.

“L’Adienda Agraria Sperimentale Stuard – ha sottolineato il presidente Valerio Guareschi – opera da 30 anni sul territorio. E’ importante che i cittadini abbiano la possibilità di conoscere una realtà per le sperimentazioni attuate negli anni proprio sul pomodoro. La festa di sabato sarà fatta di giochi, degustazioni e musica: tante opportunità per fare conoscere la ricchezza dell’azienda stessa che, accanto alla coltivazione dei prodotti, si distingue per un emporio dove sono disponibili ortaggi, farine, conserve e la rinomata composta di cipolle rosse”.
L’agronomo Cristina Piazza e la produttrice Roberta Mell si sono soffermate nell’illustrazione delle diverse varietà di pomodoro, ognuna portatrice di una storia diversa.

E così la terza edizione de “La Festa d’la Tomàca” si presenta in versione allargata con una due giorni a tutto “pomodoro”. Grazie al patrocinio e alla co-organizzazione di Comune di Parma e Provincia di Parma, l’evento prevede un’anteprima in città venerdì 30 agosto dalle ore 17, sotto i Portici del Grano, con una mostra pomologica e la degustazione delle tante varietà di pomodori antichi coltivati presso l’Azienda Agraria Sperimentale Stuard. La “festa” vera e propria si svolgerà sabato 31 agosto dalle ore 18 in azienda  per conoscere il pomodoro della biodiversità, i metodi di coltivazione e i valori nutrizionali. E’ prevista una biciclettata accompagnata, dal centro di Parma all’Azienda Stuard, lungo un percorso ciclabile: il ritrovo è fissato alle 17:30 in Piazza Garibaldi.  L’evento prevede la classica mostra pomologica (circa 100 varietà!), un percorso sensoriale, la visita ai campi e a seguire una ricca degustazione guidata a base di antiche varietà di pomodoro, prodotti del territorio e vini naturali, musica dal vivo, giochi a squadre e altre sorprese all’insegna “d’la tomàca”. 

IL PROGRAMMA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VENERDI’ 30 AGOSTO – Piazza Garibaldi, Portici del Grano  - dalle 17:00
Esposizione delle varietà antiche di pomodoro coltivate in azienda. Percorso sensoriale gustoso, colorato e saporito. Piccola degustazione con bruschette e succo di pomodoro.A cura di Cristina Piazza, agronomo ed esperto di agricoltura biologica e biodiversità,  Roberta Mell, appassionata e produttrice di antiche varietà di pomodoro dal mondo.
SABATO 31 AGOSTO - Podere Stuard, San Pancrazio  - dalle 18:00
(ritrovo in Piazza Garibaldi alle 17:30 per chi arriva in bici)
Esposizione delle varietà antiche di pomodoro coltivate in azienda, rappresentative della biodiversità del territorio. Cenni sulle tecniche di coltura e sulle proprietà nutritive, approfondimento sulla differenza tra produzione biologica e integrata e storie dal mondo. A cura di Cristina Piazza, agronomo ed esperto di agricoltura biologica e biodiversità,  Roberta Mell, appassionata e produttrice di antiche varietà di pomodoro dal mondo.
- Seguirà una breve visita ai campi nell’ambito del progetto PACMAn
- Percorso sensoriale sul pomodoro con degustazione finale a cura dell’associazione “Lunigianarborea” (per piccoli gruppi, su prenotazione € 3,00 a persona).
 
- Dalle ore 19,00  la degustazione:
Aperitivo con succo di pomodoro e “patate alla Brava”
Bruschetta ai pomodori
Caprese colorata a Km0
Riccioli di farro
Quiche ai pomodori
Focaccia Arlecchina di grani antichi
Pomodorini ripieni con ricotta ed erbe
Pomodori e cipolle alla griglia
Insalata di “cuore” di bue
Crostatine di pomodori verdi e rossi
Pere al vino e mezzelune di melone
Acqua
Vini naturali e birra in bottiglia e alla mescita.
Solo su prenotazione sino ad esaurimento posti.
Quota a persona: 20 euro (vino e birra esclusi). Bambini sino ai 10 anni gratuito.
 
A seguire PomoMiss per il pomodoro più bello e buono, “Giochi senza Podere” per concludere la serata in allegria (partecipazione ai giochi attiva o da supporter): Tiro alla lattina, Pomo D’Adamo, La Piramide, Lancio del pomodoro maturo (Fil Rouge), Pomo Canestro, Spremi e vai, Pesca Rossa, Il Cucchiaino. Tutti i  pomodori usati per i giochi verranno trasformati in concime. Nessuno spreco! Premiazione della squadra vincente con “buoni d’acquisto”  presso l’Emporio. La serata sarà allietata dai giovanissimi musicisti dell’orchestra Bambolbì. E’ gradito l’abito rosso.
 
Per informazioni e prenotazioni:
Emporio Podere Stuard
Azienda Agraria Sperimentale Stuard scrl,
Strada Madonna dell’Aiuto 7/a, San Pancrazio (Parma)
tel. 0521 1812735 begin_of_the_skype_highlighting end_of_the_skype_highlighting -  349 5741636 begin_of_the_skype_highlighting end_of_the_skype_highlighting
promo@poderestuard.it  www.stuard.it
 
IAT – Informazione e Accoglienza Turistica
Comune di Parma
Piazza Garibaldi, 1 – 43121 Parma
Tel. +39 0521218889 Fax +39 0521218887
turismo@comune.parma.it
www.turismo.comune.parma.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento