menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finanziamenti per il Festival Verdi bloccati dall’opposizione Maestri: “Occasione buttata per inutili manovre politiche"

La deputata del Pd aveva sostenuto un emendamento alla Legge di stabilità che inseriva l’evento tra quelli di interesse nazionale ma l’ostruzionismo di Lega e Movimento 5 Stelle lo ha fermato. “Stupisce che tra chi ha interrotto il progetto ci sia anche il Movimento che governa la città”

“Un milione di euro ogni anno per il Festival Verdi? Il finanziamento, per ora, non arriverà a causa dell’ostruzionismo del Movimento 5 Stelle e della Lega”. A dichiararlo è la deputata del Partito democratico Patrizia Maestri che, insieme a Giuseppe Romanini, aveva presentato in questo senso un emendamento alla Legge di Stabilità, dando continuità al lavoro avviato al Senato da Giorgio Pagliari. 

Il percorso che poteva portare importanti finanziamenti è stato bloccato proprio all’ultimo passaggio. “L’emendamento aveva già avuto il via libera del Governo ma durante la discussione in Commissione Bilancio i 5 Stelle e la Lega hanno inscenato un’inutile e strumentale polemica, minacciando un ostruzionismo ad oltranza se l’emendamento non fosse stato ritirato. Così è stato e in un batter d’occhio il lavoro di tessitura di queste settimane è andato in fumo”. La deputata Pd non si dà comunque per vinta. “Nei prossimi giorni la Legge di Stabilità approderà in Aula e ho già concordato con il gruppo PD la presentazione di un ordine del giorno vincolante per riproporre i contenuti dell’emendamento. Credo che da parte del Governo non ci saranno difficoltà a confermare in Aula l’impegno assunto in Commissione. Ma è chiaro, a questo punto, che sarà necessario attendere un nuovo provvedimento di legge per ottenere il finanziamento”.

Di certo per l’esponente Pd resta l’amaro in bocca per non aver raggiunto un risultato che avrebbe permesso di sostenere la cultura della nostra città e celebrare degnamente il Cigno di Busseto. “Ancora una volta la volontà di sollevare inutili polemiche è stata messa davanti al concreto interesse di rilanciare la cultura a Parma. Stupisce che tra chi ha interrotto il progetto ci sia anche il Movimento che governa la città”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 88 nuovi contagi e 4 decessi

  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento