Festival Verdi, Ghiretti sul bilancio: "Da 4 mesi silenzio tombale"

Il consigliere di Parma unita chiede di poter visionare il consuntivo previsto per la kermesse verdiana ma dall'amministrazione poche risposte

Roberto Ghiretti nel suo studio durante l'incontro con i giornalisti

Ancora Festival Verdi, ancora Roberto Ghiretti. Il consigliere di minoranza continua la sua campagna personale di trasparenza sulla kermesse verdiana in programma per quest’anno.

Dopo l’interrogazione fatta ad ottobre sui costi dell’edizione, Ghiretti chiede di poter analizzare il bilancio consuntivo. Lo chiede oggi, così come l’ha chiesto a novembre. “Il 2 novembre – spiega il presidente di Parma unita – avevo fatto richiesta di poter visionare il bilancio consuntivo del Festival Verdi, sapendo bene che per avere certi dati avrei dovuto aspettare del tempo. Infatti mi sarei accontentato anche di un pre consultivo giusto per farmi un’idea dello stato dei lavori”. E invece pare che non sia arrivato niente. “In data 29 novembre l’assessore alla Cultura Ferraris mi ha informato che stavano procedendo alla stesura di quei documenti e che nel mese di febbraio avrei avuto modo di visionarli”. Febbraio è arrivato ma del bilancio consultivo ancora nulla: “L’ultima mia sollecitazione è stata fatta il 10 febbraio in cui ho fatto notare che sono passati 4 mesi dalla mia prima richiesta. Mi è stato detto che il bilancio pre consultivo era quasi pronto. Da allora silenzio tombale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ghiretti sottolinea come “in passato sul Festival Verdi si sono fatte molte sciocchezze. Chi c’era però ha pagato le conseguenze delle azioni e lo si è visto con le elezioni. Loro si sono presentati come la trasparenza fatta persona ma io ne vedo poca sinceramente”. Il problema potrebbero essere i soldi, troppo pochi forse ma Ghiretti ribadisce come “nella pochezza si può far tanto. Soprattutto nell'anno del Bicentenario bisogna fare il possibile. Io ho delle idee, ci si può confrontare. Ma ogni discorso è superfluo se non ho tra le mani i dati”. Nel frattempo il tempo passa e “di tracce verdiane in città io non ne vedo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento