menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il momento dei soccorsi al facchino ferito in via Caduti delle Carzole

Il momento dei soccorsi al facchino ferito in via Caduti delle Carzole

Fidenza, blocco dei camion: un facchino colpito alla testa trasportato all'ospedale di Vaio

Dalle 7 della mattina del 28 gennaio i facchini hanno bloccato gli ingressi: la Polizia in antisommossa ha caricato i lavoratori in strada Martiri della Libertà per far passare i camion

Aggiornamento ore 19:00 - Dopo le cariche della mattinata del 28 gennaio i facchini sono tornati a bloccare i camion davanti all'ingresso del magazzino, in via Caduti delle Carzole. Sul posto uno schieramento di Carabinieri in assetto antisommossa: un facchino è stato colpito da una manganellata alla testa e si è posizionato sotto uno dei tir che era stato appena bloccato. L'ambulanza è giunta sul posto per soccorrere il ferito, trasportato per accertamenti all'Ospedale Di Vaio di Fidenza. 

CARICHE DELLA POLIZIA - Dopo alcune ore di blocco degli ingressi della Bormioli la Polizia in assetto antisommossa si è schierata ed ha caricato i facchini in viale Martiri della Libertà per sgomberare uno dei due ingressi e consentire il passagio dei camion, bloccati fino a quel momento. Con scudi e manganelli i poliziotti hanno allontanato i lavoratori che si stavano spostando verso il primo cancello. 

CARICHE DELLA POLIZIA:  VIDEO/1 

VIDEO / 2 

VIDEO / 3 

NUOVO PICCHETTO - La mattinata di oggi, 28 gennaio, è iniziata a Fidenza con un nuovo blocco dei facchini del Si Cobas che tornano a protestare per chiedere la sottoscrizione di un accordo con la cooperativa Cal che preveda il riconoscimento del 4° livello per i facchini e gli scatti di anzianità, oltre al rifiuti della clausola per la quale i lavoratori possono essere spostati tra i vari magazzini a seconda delle esigenze di lavoro. Dalle 7 i facchini stanno effettuando due blocchi davanti ai due ingressi della Bormioli in via Martiri della Libertà a Fidenza. Sul posto due camionette della Polizia in antisommossa: la situazione è tranquilla dal punto di vista dell'ordine pubblico. Dopo alcuni infruttuosi incontri il Si Cobas, che sabato 30 gennaio sarà in corteo con i facchini a Parma - partenza alle ore 15 da piazzale Santa Croce, ha deciso di proseguire i blocchi. 

picchetti28gennaio-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento