menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fidenza, Anas chiude il cavalcavia sulla tangenziale Nord

Apparsi sulla carreggiata segni di movimentazione: decisione presa dopo la segnalazione del Comune

“I controlli effettuati dal personale tecnico di Anas nel tardo pomeriggio di oggi, unitamente ai Vigili del Fuoco, hanno portato alla chiusura del cavalcavia della tangenziale nord di Fidenza sulla linea ferroviaria Milano-Bologna. La decisione è stata assunta – spiega l’Amministrazione comunale  – in seguito all’analisi della sede stradale del calvalcavia in cui sono comparsi repentinamente segni di movimenti strutturali, subito segnalati dal Comune di Fidenza ad Anas. In questo momento Polizia Stradale, Polizia Municipale e tutte le altre forze preposte stanno lavorando ad un piano alternativo per la gestione del traffico da e per Piacenza. 
Anas, cui compete la manutenzione sul cavalcavia, unitamente ai Vigili del Fuoco dovrà determinare cosa ha portato alla movimentazione della struttura e di conseguenza predisporre un adeguato piano degli interventi. Il Comune di Fidenza garantisce la massima collaborazione in tutta questa fase logistica, supportando Anas affinché si applichi prioritariamente alla soluzione di questo problema. Al briefing tecnico fissato per domattina con gli ingegneri di Anas saranno presenti anche il Sindaco Andrea Massari e l’assessore Davide Malvisi”

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 76 nuovi casi e 3 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia riaprirà un ristorante su due

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per i genitori dei minori disabili

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento