Contrabbandieri di sigarette per la crisi: denunciati 2 giovani muratori

I carabinieri li hanno fermati all'ingresso del casello dell'A1, i due giovani di 21 e 23 anni si sono giustificati ammettendo che smerciavano sigarette per colpa della crisi. Sequestrati 13 chilogrammi di merce

Contrabbandieri al tempo della crisi. Due giovani residenti nel parmense, di origine slava, sono stati denunciati dai carabinieri che li hanno fermati all'altezza del casello dell'A1 di Fidenza, poco prima che si immettessero in autostrada. I militari delle stazioni di San Secondo e Roccabianca hanno infatti portato a termine una brillante operazione che ha permesso di sequestrare 13 chilogrammi di sigarette di contrabbando. In auto i due ragazzi, L.D. di 21 e D.S. di 23 anni, incensurati che svolgono il mestiere di muratore, avevano 610 pacchetti di sigarette con 20 sigarette ognuno di marca Winston e di produzione estera.

Le sigarette erano posizionate in tre scatole di cartone nel bagagliaio. I giovani si sono giustificati ammettendo di aiutarsi con lo smercio di sigarette per arrotondare, per colpa della crisi. Le perquisizioni domiciliari hanno portato al ritrovamento di altri 8 pacchetti di sigarette di stessa marca e provenienza. Il carico di 13 chilogrammi di sigarette è stato distrutto e i giovani sono stati denunciati a piede libero perl a violazione dell'articolo 291 bis. Dai primi accertamenti dei carabinieri non risulta che sigarette di contrabbando siano state immesse nel circuito legale di vendita tabacchi del fidentino e della Bassa parmense.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento