Fidenza, il Comune scende in campo per combattere i disturbi dell'apprendimento

Per favorire l’autonomia del percorso scolastico il Comune di Fidenza, insieme a l’associazione Terzo Tempo per Lorenzo, ha aderito al progetto di Giunti Editore: “Regalaci un libro, aiutaci a crescere”

E’ alta l’attenzione del Comune di Fidenza nei confronti dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento che interessano un numero crescente di bambini. Per favorire l’autonomia del percorso scolastico il Comune di Fidenza, insieme a l’associazione Terzo Tempo per Lorenzo, ha aderito al progetto di Giunti Editore: “Regalaci un libro, aiutaci a crescere”.

Il progetto, giunto al quinto anno, offre ai clienti delle librerie Giunti la possibilità di regalare nel mese di agosto un libro nuovo ai bambini. Grazie alla generosità dei fidentini, nell'agosto 2014 la libreria Giunti di Fidenza ha raccolto 1.469 libri che sono stati donati ai quattro asili nido, alle scuole materne, elementari e medie cittadine e ad alcune scuole dei comuni limitrofi.
Nella convinzione che il libro sia fondamentale per la crescita del bambino, non solo come strumento di cultura ma anche come mezzo per relazionarsi, Giunti ha donato parte dei libri ricevuti a tre case famiglia: “Bet Noah” di Santa Lucia, “Dimora” di Chiusa Ferranda e “MadamaDoRe” di Fornovo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quest'anno il Comune di Fidenza ha aderito al progetto e con l'ausilio dell'Associazione Terzo Tempo con Lorenzo ha acquistato dei libri specifici per i bambini con DSA, che sono stati donati alle biblioteche delle scuole pubbliche fidentine. “Questo tipo di disturbi è sempre più frequente, ma se individuato e ben gestito permette ai bambini di avere un percorso scolastico e formativo normale. Ecco perché bisogna intervenire subito e fornire loro i mezzi adeguati alle loro necessità. I DSA, se trascurati, possono diventare difficoltà reali. L'adesione del Comune al progetto di Giunti segna l'avvio del nostro impegno per favorire il percorso scolastico di questi bambini”, ha spiegato il vicesindaco con delega alla Scuola, Alessia Gruzza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento