Fidenza, esce dal negozio con le scarpe rubate: condannato a 4 mesi

Un giovane bulgaro di 32 anni è stato fermato dai carabinieri domenica mattina all'esterno del Fidenza Shopping Park con ai piedi l'oggetto sottratto da un esercizio, arrestato e poi rilasciato

Un giovane bulgaro di 32 anni è stato sorpreso domenica mattina verso mezzogiorno all'esterno del centro commerciale Fidenza Shopping Park con indosso un paio di scarpe che aveva prelevato senza pagare da uno dei negozi della 'cittadella' dello shopping. I militari della compagnia di Fidenza che stavano pattugliando via San Michele Campagna e l'area del centro commerciale sono intervenuti e hanno arrestato l'uomo per furto, dopo aver verificato il fatto con l'addetto del negozio. Il processo per direttissima ha stabilito la condanna del giovane a quattro mesi di carcere con pena sospesa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm entro il 9 novembre: stretta sulla attività commerciali e gli spostamenti interregionali

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento