menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fidenza, giovane aggredito da un gruppo di neofascisti- Scritte contro i partigiani in Comune

A pochi giorni dall'aggressione denunciata dal cantante di un gruppo locale è apparsa una scritta 'Partigiani merde' firmata con la croce celtica, simbolo del fascismo, nell'ascensore del Comune di Fidenza

Fidenza all'alba del post 25 aprile si risveglia con due siginificativi episodi che sarebbero avvenuti a ridosso della data in cui si ricorda la Liberazione dal nazifascismo. Pochi giorni prima del 25 un giovane, cantante di una band locale molto conosciuta tra i ragazzi di Fidenza e Parma, ha denunciato su Facebook di aver subito un'aggressione da parte di alcune persone, nei pressi di un bar del centro, che lo avrebbero picchiato dopo che lui aveva detto di essere antifascista. Poi, dopo pochi giorni, è apparsa una scritta 'Partigiani merde' firmata con la croce celtica, simbolo del fascismo, nell'ascensore del Comune di Fidenza. Due vicende inquietanti che riportano all'attualità le problematiche della presenza di gruppi di neofascisti skinheads in provincia di Parma. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento