Fidenza, Imu: gli anziani nelle case protette pagheranno meno

Le persone ricoverate in modo permanente hanno la residenza nella casa di cura, così l'abitazione di proprietà è considerata come seconda casa con la relativa tassa: accordo tra Comune e Gruppo Alzheimer

La firma dell'accordo con l'assessore Pinazzini e il vicesindaco Tanzi

Gli ospiti delle strutture protette avranno un trattamento Imu più equo. E’ stato siglato tra il Comune di Fidenza, il Gruppo Sostegno Alzheimer Fidenza Onlus e i familiari degli gli ospiti della Casa protetta di Fidenza un verbale di accordo sul tema dell’applicazione Imu alle persone ricoverate in modo permanente in strutture protette e di cura. Gli ospiti residenti in strutture protette, infatti, hanno necessariamente la residenza nella struttura stessa; in questo modo, l’unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto viene considerata come seconda casa, con il relativo pesante aggravio d’imposta.

Il Comune di Fidenza ha accolto positivamente le istanze del Gruppo Sostegno Alzheimer Fidenza e - nelle persone del vicesindaco Stefano Tanzi e dell’assessore alle Politiche sociali e sanitarie, Marilena Pinazzini - ha siglato un verbale di accordo con il quale si impegna a sottoporre al consiglio comunale, entro il 30 settembre, la deliberazione di approvazione del Regolamento e delle aliquote Imu da applicare per l’anno d’imposta 2012 e a considerare direttamente adibita ad abitazione principale l’unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscano la residenza permanente in istituti sanitari o di ricovero.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Nuovo Dpcm entro il 9 novembre: stretta sulla attività commerciali e gli spostamenti interregionali

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento