"Sono tuo nipote, ho fatto un incidente". Truffa di 4 mila euro a una 75enne di Fidenza

E' bastata una telefonata in cui ha finto di essere suo nipote per mettere a segno una truffa di 4 mila e 500 euro ai danni di un'anziana signora di Fidenza. Ieri mattina la 75enne ha risposto al telefono e ha creduto davvero di parlare con suo nipote, dall'altra parte però c'era un vero malfattore.

E' bastata una telefonata in cui ha finto di essere suo nipote per mettere a segno una truffa di 4 mila e 500 euro ai danni di un'anziana signora di Fidenza. Ieri mattina la 75enne ha risposto al telefono e ha creduto davvero di parlare con suo nipote, dall'altra parte però c'era un vero malfattore che ingannando la donna le ha detto di aver fatto un incidente e di aver bisogno di 12 mila euro. La signora, non sospettando nulla, ha risposto che in casa disponeva di una cifra in contanti molto più bassa, circa 4 mila e 500 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto la strada per il malvivente è stata tutta in discesa. Dicendo alla nonna che non poteva allontanarsi dal luogo dell'incidente le ha confermato che avrebbe mandato un amico, il complice, a prendere i soldi. Quando la donna ha aperto la porta allo sconosciuto ha consegnato la somma in contanti ed è rientrata in casa, a quel punto il tremendo sospetto e la certezza di esser stata presa in giro.
 
I Carabinieri invitano ancora una volta invitano la popolazione anziana a diffidare di qualsiasi persona non personalmente conosciuta si avvicini per qualsiasi motivo e a richiedere immediatamente l’intervento dei carabinieri telefonando al numero gratuito 112. Allo stesso modo, anche i parenti delle persone anziane sono invitate a prendere spunto da questo fatto per informare adeguatamente i propri cari sui pericoli cui sono esposti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento