rotate-mobile
Cronaca

Finanza in Comune fino alle 17 per incontrare Giorgi e Pizzarotti

Gli uomini della Guardia di Finanza avrebbero incontrato prima Giorgi e poi il sindaco Federico Pizzarotti. Il Movimento Nuovi Consumatori: "Abbiamo presentato un esposto per abuso d'atti d'ufficio in seguito a una segnalazione sulla nomina di Giorgi, prima che questa avvenisse"

Si tratta di una visita dovuta all'esposto per l'ipotesi di abuso di ufficio, presentato nell'agosto scorso dal Movimento Nuovi Consumatori alla Procura e all'Autorità nazionale anticorruzione, contro l'assunzione di Marco Giorgi per il ruolo di Direttore Generale del Comune di Parma, quella fatta oggi, 25 gennaio, dalla Guardia di Finanza agli uffici comunali. A quanto pare le Fiamme Gialle sarebbero rimaste in comune fino alle 17 dove avrebbero incontrato il Dg Giorgi e insieme sarebbero poi andati dal sindaco Federico Pizzarotti.

"L'esposto presentato - spiega il presidente del Movimento Nuovi Consumatori, Filippo Greci - riguarda una lettera anonima che abbiamo ricevuto 15 giorni prima della nomina di Giorgi, il 17 luglio scorso. La lettera riferiva che proprio lui sarebbe stato incaricato per il ruolo apicale, nonostante alla selezione partecipassero 13 persone. Inoltre - prosegue Greci - Giorgi è incompatibile come Direttore Generale, cioè dipendente del Comune di Parma, perché non ha rinunciato al suo ruolo di libero professionista come commercialista, dal quale invece dovrebbe dimettersi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanza in Comune fino alle 17 per incontrare Giorgi e Pizzarotti

ParmaToday è in caricamento