Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Finge una relazione con una 45enne e si fa caricare 3 mila euro sulla postepay della convivente: due denunce per truffa

Un 40enne ha conosciuto sui social una donna di Noceto e l'ha indotta, in due mesi, a farsi pagare per inesistenti spese di viaggio e personali

Hanno truffato una donna di 45 anni, residente a Noceto, e sono riusciti a spillarle circa 3 mila euro. Un uomo di 40 anni e una donna di 36 anni, residenti in un Comune della Calabria, hanno architettato un piano, che hanno portato a termine tramite i social network. L'uomo, infatti, dopo aver contattato la 45enne, ha iniziato a parlare con lei: la conoscenza si è fatta più stretta - anche se solo con chat e videochiamate. La donna e l'uomo hanno istaurato un rapporto virtuale: il 40enne, però, non era interessato ad una relazione sentimentale ma sono al denaro. Nel corso dei mesi, infatti, ha chiesto dei soldi alla 45enne, con varie scuse.

L'uomo ha mentito alla donna, dicendole di abitare in provincia di Parma ma di dover tornare al Sud per problemi famigliari: in questo modo è riuscito a farsi inviare dei soldi su una postepay. Altre scuse sono state per esempio un finto funerale e le spese per raggiungerla a Parma. I due, la 45enne di Noceto e il 40enne, non si sono mai incontrati nonostante la donna lo avesse chiesto da tempo. Dopo due mesi e la continua richiesta di denaro la donna si è rivolta ai carabinieri di Noceto denunciando la situazione: i militari sono riusciti ad accertare che l'uomo si faceva ricaricare, dalla 45enne di Noceto, una postapay intestata alla donna con la quale conviveva, in Calabria: una 36enne, anche lei denunciata per truffa. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finge una relazione con una 45enne e si fa caricare 3 mila euro sulla postepay della convivente: due denunce per truffa

ParmaToday è in caricamento