rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Entrano in un negozio del San Leonardo per rubare: foglio di via per due 28enne marocchini

I poliziotti hanno fermato i due giovani: uno di loro aveva una borsa schermata per evitare i controlli antitaccheggio

La Polizia di Stato di Parma nella mattinata del 9 novembre ha emesso due fogli di via a firma del Questore e prodotti dalla Divisione Anticrimine della Questura, a carico di due 28enne marocchini. Ieri mattina una pattuglia del Nucleo Servizi della Questura impegnata nel servizio controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, ha notato in zona San Leonardo, due uomini a piedi che destavano particolare sospetto poiché guardavano con insistenza le borsette delle persone anziane presenti in strada.

I due giovani, inoltre, guardavano con insistenza anche i negozi della zona. In questo frangente uno dei due si fermava dinanzi a un negozio di abbigliamento, mentre l’altro entrava all’interno, per poi uscire dopo pochi minuti.  La scena non è sfuggita ai poliziotti che hanno immediatamente fermato e controllato i due uomini che sono stati identificati per un 28 marocchino residente in Provincia nella Bassa, pregiudicato già noto alle forze dell’ordine, denunciato nella stessa giornata dalla locale squadra Mobile per furto di una bicicletta elettrica di ingente valore, e un 28enne marocchino residente a Fiorenzula d’Arda, in provincia di Piacenza, pregiudicato, già noto alle forze dell’ordine, con reati commessi in passato anche a Parma.

Dal controllo effettuato, quest’ultimo è stato trovato in possesso di una borsa schermata, fatta artigianalmente con carta stagnola e cartone al fine di eludere il sistema antitaccheggio dei negozi. I due uomini sono stati accompagnati in Questura  per ulteriori accertamenti, al termine dei quali data la  pericolosità sociale, in considerazione dei numerosi precedenti penali reiterati nel tempo, della mancanza di attività lavorativa e non avendo questi ultimi  esigenze di parentela o di salute per poter permanere nel Comune di Parma, gli Agenti della Divisione Anticrimine hanno notificato ai due 28enni il foglio di via obbligatorio dal Comune di Parma con divieto di ritorno per la durata di tre anni, per motivi legati al mantenimento della sicurezza pubblica.

In caso di inadempienza è prevista la denuncia alla competente Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 163 T.U.L.P.S che prevede che le persone allontanate con foglio di via obbligatorio non possono allontanarsi dall'itinerario ad esse tracciato. Nel caso di trasgressione esse sono punite con l'arresto da uno a sei mesi. La stessa pena si applica alle persone che non si presentano, nel termine prescritto, all'autorità di pubblica sicurezza indicata nel foglio di via

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entrano in un negozio del San Leonardo per rubare: foglio di via per due 28enne marocchini

ParmaToday è in caricamento