menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fondazione Cariparma

Fondazione Cariparma

Fondazione Cariparma, si riducono i contributi: bando solo per il sociale

Dal 1° al 31 gennaio è aperta la raccolta di richieste per l'anno 2012 che riguarderanno solo il settore dei servizi alla persona nella provincia di Parma, la modulistica è disponibile sul sito internet

Dal 1° al 31 gennaio è aperto il bando della Fondazione Cariparma per le richieste di contributo delll'anno 2012 che saranno relative solo al  settore del servizio alla persona, vista la contrazione delle risorse disponibili e la crescita dei bisogni da parte della Comunità.  I settori di intervento: saranno Educazione, istruzione e formazione; Famiglia e valori connessi; Salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa. La Fondazione Cariparma sosterrà progetti o iniziative il cui oggetto ricada nella provincia di Parma.


È importante sottolineare che, come già avvenuto per i bandi precedenti, la modalità di raccolta delle richieste di contributo avverrà esclusivamente per via telematica collegandosi al sito internet della Fondazione Cariparma a partire dal 1° gennaio 2012, dalla sezione in home page “Come richiedere un contributo” sarà infatti possibile accedere alla intera modulistica. Nelle stesse pagine sono già comunque presenti e consultabili tutte le informazioni riguardanti la procedura di richiesta contributo, unitamente al “Disciplinare per l’accesso alle richieste di interventi erogativi”. Gli Uffici della Fondazione sono a disposizione del pubblico per qualsiasi informazione o chiarimento, telefonicamente o previo appuntamento, nei giorni: lunedì e mercoledì dalle ore 14.30 alle ore 16.30, martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento