Fontevivo, incendio al box della torta fritta. La comunità raccoglie i fondi

Domenica sera forse per cause accidentali la struttura è anndata a fuoco: i danni ammontano a circa 15mila euro. Il sindaco: "Ricadute sull'autofinanziamento delle associazioni locali"

"Un danno che può avere ricadute consistenti sulle capacità di autofinanziamento delle associazioni di volontariato locali”. Sono state queste le prime parole del sindaco di Fontevivo, Massimiliano Grassi, durante il sopralluogo al box della torta fritta incendiatosi domenica sera. Con lui erano l’assessore ai Lavori Pubblici Daniele Guareschi e un addetto dell’Ufficio tecnico del Comune, ma anche alcuni dei rappresentanti delle associazioni che ogni domenica preparano e vendono a cittadini e turisti uno dei cibi più tradizionali e apprezzati del territorio: un servizio svolto da anni in nome della solidarietà più schietta. Il denaro ricavato, infatti, viene di volta in volta destinato ad una delle associazioni di volontariato del territorio, per permettere loro di sostenere le attività e i progetti a favore dei cittadini.

Il rogo, sviluppatosi a quanto sembra per cause accidentali, ha distrutto tutto: tanto il box in lamiera, quanto gli arredi e i macchinari che vi erano contenuti, tra cui frigoriferi, impastatrice e friggitrice. Ad una prima stima si pensa che i danni sommeranno a circa 15mila euro. In attesa di conoscere le cause dell’incendio, la volontà dell’Amministrazione è quella di ripristinare quanto prima il servizio. “Siamo convinti che questa forma di finanziamento possa continuare ad essere strategica per il volontariato locale – ha detto infatti il Sindaco –. Il Comune farà la sua parte, contribuendo a finanziare il costo per l’acquisto del box e dei macchinari che occorrono. È importante però, che tutta la comunità si attivi per contribuire alla raccolta fondi che sarà attivata. Nell’interesse di tutti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Si schianta fuori pista: muore sciatore parmigiano di 39 anni

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

Torna su
ParmaToday è in caricamento