Manifestazioni dei Forconi, Maestri: 'Ascoltare la protesta senza cedere alla violenza"

"Le proteste di questi giorni sono un segnale molto preoccupante e il segno di una situazione che sta diventando sempre più esplosiva". Con queste parole la parlamentare del PD, Patrizia Maestri, ha commentato l'audizione alla Camera del Ministro dell'Interno Angelino Alfano

“Le proteste di questi giorni sono un segnale molto preoccupante e il segno di una situazione che sta diventando sempre più esplosiva”. Con queste parole la parlamentare del PD, Patrizia Maestri, ha commentato l’audizione alla Camera del Ministro dell’Interno Angelino Alfano.

“Certo, la situazione sociale del Paese è diventata ormai insopportabile, messa a dura prova da sei anni di crisi economica con imprese che chiudono e posti di lavoro che si perdono inesorabilmente; ed è notizia di oggi che quasi il 50% dei pensionati non riesce ad arrivare alla fine del mese e si ritrova costretto a rimandare pagamenti, a intaccare i propri risparmi, a chiedere prestiti e aiuti ad altri”. “A queste proteste la politica deve saper rispondere con urgenza” – ha aggiunto la Maestri – “liberandosi dal rigorismo e mettendo in campo risorse ed idee per accompagnare l’Italia e gli italiani verso quella ripresa che, come ci segnalano gli indicatori economici, pare essere a portata di mano”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Le manifestazioni sono legittime, meno lo sono i gravi episodi degli ultimi giorni che sono fermamente da condannare: l’assalto a una libreria e la minaccia del rogo dei libri, i presidi violenti nelle strade e nelle piazze, le minacce verso esponenti politici e del mondo economico. A chi, per scopi elettoralistici, soffia sul fuoco della protesta, a Grillo, a Berlusconi, ma anche alla Lega Nord, va chiesta con forza un’assunzione di responsabilità nel contenere la rabbia dei cittadini frustrati entro un perimetro democratico. Viceversa” – ha concluso la Maestri” – “saranno ancora una volta i più deboli, nel nostro Paese, a pagarne le conseguenze amare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento