rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Cronaca Fornovo di Taro

Fornovo, aveva 40 auto intestate: conclusa la procedura di confisca e radiazione

I carabinieri di Fornovo erano intervenuti a settembre nei pressi dell’Autodromo di Varano de’ Melegari provocando la fuga di un’auto, intestata a un 55enne, usata per alcuni furti.

Nel mese di settembre 2023 i carabinieri della Stazione di Fornovo Taro erano intervenuti nei pressi dell’Autodromo di Varano de’ Melegari provocando la fuga di un’autovettura con dei malviventi a bordo, che avevano rubato alcuni telefoni, computer e altri oggetti da alcune auto in sosta, bottino che avevano dovuto abbandonare per il tempestivo intervento della pattuglia, che aveva così recuperato la refurtiva.

La successiva attività d’indagine aveva portato poi gli stessi militari a individuare, anche con la collaborazione della Polizia locale che forniva le immagini delle telecamere comunali di videosorveglianza, un 19enne pregiudicato riconosciuto come l’autore del furto da alcuni testimoni e quindi denunciato per furto aggravato. I carabinieri inoltre accertavano che l’intestatario del veicolo utilizzato dall’indagato per fuggire era un 55enne lombardo, che, pur nullatenente e sprovvisto di patente di guida, risultava intestatario di ben 40 veicoli, tutti utilizzati da persone gravate da precedenti per furti e reati contro il patrimonio. Pertanto nei suoi confronti i militari elevavano 40 sanzioni al codice della strada per intestazione fittizia di veicoli, per un importo complessivo di decine di migliaia di euro, e avviano la procedura per la confisca e radiazione dei veicoli.

Proprio in questi giorni, a seguito della segnalazione dei Carabinieri di Fornovo Taro, l’Ufficio Provinciale ACI ha provveduto alla cancellazione dal pubblico registro automobilistico dei veicoli interessati, provvedimento che ha come conseguenza l’immediato sequestro dei veicoli per la confisca in caso di controllo da parte delle Forze di polizia, oltre ad una sanzione per il trasgressore.

Il fenomeno dei prestanome è molto diffuso in tutta Italia tra i criminali, poiché impedisce di sapere chi sia l’effettivo utilizzatore dei mezzi, spesso usati per commettere reati come le truffe agli anziani, i furti in appartamento e gli assalt notturni ai bancomat, contando sul completo anonimato e la “copertura” dei finti proprietari.

L’attività d’indagine dei Carabinieri fornovesi è quindi molto importante perché, oltre ad aver consentito di denunciare l’autore del furto avvenuto a settembre, in chiave di prevenzione ha permesso di individuare decine di veicoli potenzialmente utilizzati da malviventi, che ora sono segnalati alle forzedell’ordine e che, in caso di controllo saranno definitivamente tolti dalla circolazione e quindi dalla disponibilità di eventuali malintenzionati.

Anche il sindaco di Varano de Melegari, Giuseppe Restiani, ha voluto sottolineare l’importanza del lavoro dei Carabinieri e la collaborazione con la Polizia Locale. ”Questo risultato è anche frutto di una programmazione sulla sicurezza in sinergia con l’Arma dei Carabinieri, rappresentata sul territorio dalla Stazione di Fornovo Taro. Abbiamo investito tanto in tecnologia e supporto con telecamere OCR in modo da favorire al meglio anche il lavoro dei carabinieri. Abbiamo anche coinvolto la popolazione con il controllo di vicinato, rendendola parte attiva. I risultati sono la migliore risposta alle richieste della cittadinanza. Un plauso quindi al Comandante della Stazione e ai suoi collaboratori per il risultato raggiunto, che si aggiunge agli altri ottenuti e a quelli che sono certo arriveranno.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fornovo, aveva 40 auto intestate: conclusa la procedura di confisca e radiazione

ParmaToday è in caricamento