Parco del Taro, Legambiente in azione: "Una discarica a cielo aperto"

I volontari hanno raccolto oltre venti sacchi di immondizia, copertoni, legname di scarto, vecchi mobili, rottami arrugginiti: "Zona costantemente deturpata e contaminata da rifiuti di ogni genere"

I volontari di Legambiente in azione

Nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 25 luglio, i volontari di Legambiente Emilia-Romagna, del circolo Legambiente Fornovo, del team di Gran Cereale e il personale dell’Ente Parco hanno dato vita alla pulizia del Parco Fluviale Regionale del Taro. Anticipando di qualche mese la celebre iniziativa mondiale di volontariato per la difesa dell’ambiente, l’associazione del cigno verde e l’azienda parmense hanno messo in piedi un’edizione speciale di “Puliamo il Mondo”, nell’attesa del week end del 28-29-30 settembre 2012.

L’attività di ripristino della zona ha impegnato il gruppo per diverse ore e ha condotto alla raccolta di oltre venti sacchi di immondizia, copertoni, legname di scarto, vecchi mobili, rottami arrugginiti, lattine e bottiglie di plastica. "Una vera e propria discarica a cielo aperto -si legge in una nota di Legambiente-all’interno di un’area ricca di biodiversità: un Sito di Importanza Comunitaria (SIC) che dovrebbe essere protetta per gli inestimabili habitat ed ecosistemi naturali che qui albergano, e che invece viene costantemente deturpata e contaminata da rifiuti di ogni genere.

L’ultimo week end di settembre, scolaresche e cittadini di tutta Italia si daranno appuntamento in ogni giardino e parco pubblico per contribuire concretamente alla tutela delle preziose aree verdi del nostro territorio: c’è tempo fino al 30 di agosto per aderire, organizzando ovunque le iniziative di pulizia. "I nostri volontari-prosegue la nota- e il team di Gran Cereale hanno però dimostrato che non è necessario aspettare il “Grande Evento” per rimboccarsi le maniche, divenire attivi nella lotta contro il degrado e salvaguardare realmente le aree di valore naturalistico che circondano i nostri centri abitati: basta un sacco per l’immondizia e tanta buona volontà!"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento