Frecciarossa bloccato a Parma: proteste dei passeggeri

Un Frecciarossa si è fermato poco dopo Parma, diretto a Milano, per un reset dopo un segnale di anomalia, e nell'attesa due treni che lo seguivano sono stati deviati sulla linea storica

Un Frecciarossa si è fermato poco dopo Parma, diretto a Milano, per un reset dopo un segnale di anomalia, e nell'attesa due treni che lo seguivano sono stati deviati sulla linea storica e fatti rientrare sulla Tav a Fidenza. Ritardi dunque compresi tra mezz'ora e un'ora e proteste di alcuni passeggeri che hanno telefonato ai mezzi d'informazione. Fs ha spiegato che la deviazione dei due convogli è stata decisa per evitare un blocco imprevedibile. Poco dopo anche il Frecciarossa bloccato è potuto ripartire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento