Riana, frana sulla provinciale. Mancano i soldi: strada chiusa

Le pioggie dei giorni scorsi hanno provocato la caduta di alcuni grossi macigni dalla montagna. Il servizio Viabilità della Provincia ha deciso di bloccare il transito per sicurezza: "Senza risorse è difficile risolvere i problemi"

Nella notte tra domenica e lunedì le pioggie intense dei giorni scorsi hanno provocato una frana sulla strada provinciale 75 di Riana. Alcuni grossi macigni si sono staccati dalla montagna ed hanno danneggiato la rete paramassi. Ma le risorse non ci sono e così il Servizio Viabilità della Provincia ha deciso di chiudere al traffico, anche pedonale, la strada. "Senza risorse sarà sempre più difficile risolvere i problemi della viabilità provinciale”.

Andrea Fellini non nasconde la difficoltà crescente dell’ente di cui è assessore per i continui tagli dei fondi senza i quali non è possibile intervenire sulle strade qualora si verifichino erosioni o frane a causa del maltempo.  “L’incolumità degli utenti deve essere garantita e per questo abbiamo deciso la chiusura – spiega Fellini - La situazione infatti è delicata, stiamo valutando la possibilità di intervenire per scaricare la rete di protezione e ripristinare le condizioni di tenuta oltre che sistemare i piloni danneggiati.

"E’ un lavoro impegnativo che richiederà tempo e risorse. Il Servizio Viabilità della Provincia è sempre intervenuto per evitare la chiusura delle strade ma i pesanti tagli ai trasferimenti di fondi si traducono nella evidente impossibilità di far fronte alle manutenzioni ordinarie, pensiamo poi a quelle straordinarie come questa. Faremo il possibile con responsabilità e serietà – continua -  ma in questo caso serve un intervento di disgaggio e riparazione, affrontabile solo dopo aver reperito le risorse, e quindi siamo costretti a procedere con la chiusura di un tratto della strada”.

Non ci saranno deviazioni in quanto sia Casarola che Riana sono raggiungibili anche da Monchio, mentre Sivizzo e Grammatica sono raggiungibili da Corniglio. Intanto i tecnici del Servizio Viabilità della Provincia sono già al lavoro per quantificare il danno e realizzare un progetto d’intervento per la messa in sicurezza di un versante che già in passato ha dato parecchi problemi. Oggi, oltre ai massi già caduti, incombono infatti sulla strada lungo un fronte di circa 20 metri altri macigni rocciosi che insieme al terreno potrebbero scendere verso valle.

Sempre per quanto riguarda la viabilità provinciale, le piogge dei giorni scorsi hanno inoltre causato un’altra situazione critica nella Bassa a Casaltone, vicino a Sorbolo,  sulla SP73 dove un canale di bonifica che passa sotto la provinciale si è intasato provocando la frana di parte della strada. Già nella serata di ieri è stata posta la segnaletica necessaria a delimitare l’area danneggiata e in mattinata il Servizio Viabilità è intervenuto per ripristinare provvisoriamente la carreggiata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento