Frane a Borgotaro, Pagliari e Maestri: "Gli 80 mila euro non sono sufficienti"

Sono tornati ad incontrare i cittadini dei territori interessati dall'emergenza frane i parlamentari parmigiani Giorgio Pagliari e Patrizia Maestri, che si sono recati nel pomeriggio di ieri nella frazione di Bocetto, nel comune di Borgotaro

Sono tornati ad incontrare i cittadini dei territori interessati dall'emergenza frane i parlamentari parmigiani Giorgio Pagliari e Patrizia Maestri, che si sono recati nel pomeriggio di ieri nella frazione di Bocetto, nel comune di Borgotaro. Un sopralluogo nel corso del quale sono stati affiancati dal sindaco Diego Rossi, dal geologo del Servizio tecnico di bacino Giovanni Truffelli, dall'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Delnevo, dall'assessore alla Protezione civile Matteo Daffadà e dall'assessore alla Scuola Omar Olivieri. Nel corso della visita l'onorevole Maestri e il senatore Pagliari hanno incontrato gli abitanti della frazione minaciata dal movimento franoso e in particolare le famiglie Piscina e Ruggeri, proprietarie delle due abitazioni danneggiate. “Ci sono due aspetti evidenti che vanno evidenziati – afferma il senatore Pagliari – Questi sono il disastro ambientale e il dramma umano che diverse famiglie stanno vivendo. La gravità della situazione è evidente e non può essere sottovalutata, la situazione del nostro Appennino non può essere considerata una calamità tra le calamità. La nostra visita vuole essere la sottolineatura di un impegno”.

“Questa visita ci ha permesso di comprendere la gravità della situazione – afferma l'onorevole Maestri – Ci sono 80mila euro messi a disposizione dalla Regione ma non sono sufficienti, siamo consapevoli delle difficoltà nel reperire nuove risorse ma mettiamo comunque a disposizione il nostro impegno”. La giornata borgotarese di Maestri e Pagliari si è conclusa con una visita al presidio dei Vigili del Fuoco. “Si tratta di una struttura a servizio dell'intero territorio – hanno affermato i parlamentari – Occorre agire affinché possa continuare a svolgere in questo senso la propria funzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

  • Pioggia e vento, allerta gialla nel parmense: week end con temperature in discesa

  • Un uomo minaccia di lanciarsi dal viadotto: fermato all'altezza di Fontevivo

  • Maltempo: allerta per piene dei fiumi e frane in Appennino

  • Inciampa, cade e viene attaccata dai rottweiler del figlio

Torna su
ParmaToday è in caricamento