Frane e smottamenti, altre strade chiuse in provincia. Iniziano i lavori per la Sp di Anzola

Le piogge dei giorni scorsi hanno lasciato segni pesanti sulla viabilità provinciale, soprattutto in montagna dove si continuano a verificare smottamenti e erosioni della carreggiata

Le piogge dei giorni scorsi hanno lasciato segni pesanti sulla viabilità provinciale, soprattutto in montagna dove si continuano a verificare smottamenti e erosioni della carreggiata. E’ il caso della sp 19 del Manubiola, da qualche giorno a senso unico alternato al km 2+500, e ora, in conseguenza di un frana che ha coinvolto il piano stradale, chiusa anche al traffico pesante dal bivio di Ghiare al bivio con la provinciale 523r. 
Chiusa ai mezzi pesanti anche la sp 42 “del Mozzola” da Varsi al bivio con la sp 112  del Pessola.

La Provincia ha inoltre emesso un’altra ordinanza per la sp 80 di Scurano, dove è stato istituito il senso unico alternato e divieto di transito ai mezzi pesanti a causa di un movimento franoso con indebolimento del corpo stradale al km 13+700 in località Ruzzano nel comune di Palanzano.
Buone notizie invece per la provinciale 81 di Anzola: da domani mattina inizieranno i lavori, verranno rimosse le rocce pericolanti e installate delle reti a protezione della strada. L’intervento, che ha un costo complessivo di 40mila euro (fondi regionali) sarà eseguito in una ventina di giorni. Oltre alla 81 sono quattro le provinciali chiuse: la sp 54, la sp 33 di Gramignazzo con la chiusura del ponte al quale si sta lavorando per rafforzare la pila danneggiata la sp 65 di Schia, la sp 15 di Calestano fra Riva dei Preti e Chiastre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • CORONAVIRUS: TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

  • Sbarca a Parma la truffa del finto incidente: "Un giovane si butta sotto l'auto, simulando di essere investito"

  • Tenta una rapina al Centro Torri, poi chiama i carabinieri simulando un'aggressione: denunciato

  • ATTENZIONE ! Coronavirus: sui social un'immagine fake di ParmaToday

Torna su
ParmaToday è in caricamento