menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Frecce Tricolori - foto di Daniele Gagliardi

Frecce Tricolori - foto di Daniele Gagliardi

Frecce Tricolori, il grande spettacolo all'Aeroporto Verdi

Occhi al cielo oggi domenica 21 giugno: sulla città di Parma ritornano, dopo due anni, le Frecce Tricolori insieme al Reparto Sperimentale Volo e al 15° Stormo S.A.R. Aeroclub e Comune di Parma hanno visto premiati i loro sforzi per riportare lo show della Pattuglia nel cielo parmense

Occhi al cielo, domenica 21 giugno: sulla città di Parma ritornano, dopo due anni, le Frecce Tricolori insieme al Reparto Sperimentale Volo e al 15° Stormo S.A.R. Aeroclub e Comune di Parma hanno visto premiati i loro sforzi per riportare lo show della Pattuglia nel cielo parmense. Inviateci video e immagini a parmatoday@citynews.it o su Facebook 

L'impeccabile macchina organizzativa di due anni fa è stata premiata dall'Aeroclub d'Italia che ha concesso nuovamente alla città ducale  il privilegio di organizzare uno show aereo con la partecipazione della PAN.  Lo Stato Maggiore dell'Aeronautica ha concesso anche il prestigioso Reparto Sperimentale di Volo che presenterà il meglio dei velivoli in dotazione alla Forza Armata.Aero Club Parma, in stretta collaborazione con il Comune e Sogeap, ha predisposto un programma di volo estremamente suggestivo, che vedrà protagonisti i più importanti nomi dell'acrobazia singola e collettiva di Italia, Francia e Svizzera.

La regia della manifestazione è a cura di Aero Club d’Italia, con particolare riferimento al collaudato trio toscano - ormai naturalizzato emiliano - composto da Vittorio Cucurnia, Gianluca Pierami, Maurizio Viti che, con la loro ventennale esperienza, sapranno tenere con il naso all'insù migliaia di spettatori attesi presso l'aeroporto cittadino, attraverso un crescendo di velivoli e manovre acrobatiche. “Due anni fa abbiamo vissuto una giornata bellissima – ha dichiarato l'assessore Cristiano Casa durante la presentazione in Municipio – dunque ringraziamo l'Aero Club e l'Aeronautica Militare per averci di nuovo offerto questa grande opportunità di portare a Parma le Frecce dopo la tappa della Mille Miglia nell'anno di Expo”.

LE MODIFICHE ALLA VIABILITA' - Domenica prossima ci sarà una vera e propria rivoluzione viaria nella zona nord-ovest della città, in occasione dell'esibizione delle Frecce Tricolori. Con un'ordinanza prefettizia è stata disposta  l'istituzione del divieto di circolazione su entrambe le carreggiate della tangenziale Nord , nel tratto compreso tra gli svincoli d’uscita n. 8 del Quartiere Crocetta (carreggiata Nord) ed il raccordo tra la tangenziale nord  e la tangenziale sud  (carreggiata sud -  svincolo n.10), dalle ore 12.00 alle 20.00 e comunque fino a cessate esigenze, nella giornata di domenica 21 giugno 2015. Di conseguenza è stata disposta la chiusura della corsia di immissione in tangenziale nord in direzione Reggio –  Autostrada, dal raccordo tra la tangenziale sud e la tangenziale nord (direzione di marcia obbligatoria Piacenza ). Nel dettaglio, dalle ore 12 alle ore 21 di domenica viene istituito il divieto di circolazione per i seguenti tratti stradali:  - Svincolo di immissione sulla tangenziale nord  in direzione ovest, da località Crocetta (svincolo 8/9). - Svincolo 9 della tangenziale nord, carreggiata nord, limitatamente all’immissione in strada dei Mercati.

Inoltre è prevista la destituzione del divieto di circolazione per i mezzi aventi massa superiore a 3,5 tonnellate in Via Emilia Ovest, nel tratto compreso tra rotatoria rampa d’accesso in tangenziale nord, località Crocetta e raccordo con Asse Cispadano. In sostanza il traffico della tangenziale nord proveniente da est verrà deviato in Via Emilia Ovest (rotatoria Dalla Rosa Prati) e seguendo le indicazioni stradali proseguirà in direzione ovest (Pontetaro),  e il traffico della tangenziale nord proveniente da ovest verrà deviato sul raccordo con la tangenziale sud e quindi su Via Emilia Ovest, per ritornare in tangenziale da rotatoria Dalla Rosa Prati, oppure per proseguire in tangenziale sud in direzione Langhirano. Sempre nella giornata di domenica, dalle ore 12 alle ore 21 e comunque fino a cessate esigenze, è prevista l'istituzione del divieto di circolazione eccetto mezzi di soccorso, d’emergenza , bus, trasporto invalidi accreditati e veicoli autorizzati, per i seguenti tratti stradali: ? Strada dei Mercati da via Melvin Jones (esclusa) a via Cremonese con contestuale  istituzione del divieto di transito pedonale;? Strada Parmarotta da strada Baganzola a strada Vallazza; ?  Via Ferretti, con contestuale istituzione del divieto di transito pedonale; ?  Strada Cornocchio da via Ferretti a strada del Taglio: ?  Strada Paonazza da via Tiberti in direzione est; ?  Via Rizzi, via Copertini e via Rota Ligneres ; ? Via Cremonese da Strada  Chiesa di Fognano a via Zanardelli.

PIANO PARCHEGGI - Per chi intende partecipare alla manifestazione sono previste le seguenti aree di sosta a pagamento: Foro Boario, Strada dei Mercati (Parcheggi margine nord da via Melvin Jones a via Stallini)  Ente Fiera (park Est  e park Ovest Palacassa), area camper. Il  percorso pedonale all'andata  ( per chi non volesse attendere la navetta) prevede il passaggio dal Foro Boario all'accesso aeroportuale, attraverso Strada dei Mercati,  Strada del Taglio,  Strada Cornocchio, Via Ferretti.

N A V E T T E  BUS - Dai parcheggi del foro boario e strada dei Mercati funzionerà un servizio di bus navetta gratuito, attivo solo all'andata, che collegherà l'accesso aeroportuale. Al ritorno è previsto un percorso pedonale obbligatorio (con la sola eccezione degli invalidi) dal varco aeroportuale a strada Cornocchio, via del Taglio e via dei Mercati. Per i parcheggi in zona Fiera sono previste navette gratuite  da fermata 1) Park Est, e fermata 2) Park Palacassa  fino a strada Parmarotta , che funzioneranno anche al ritorno, con percorso inverso, per chi decide di non tornare a piedi, a partire dalle ore 19, ma compatibilmente  con l'ingombro stradale dovuto al deflusso degli spettatori. Inoltre verrà modificata  la linea urbana n. 6: dalle ore 13,00 alle ore 16,00 il servizio sarà intensificato nel tratto V.le Toschi – V.le dei Mercati, con passaggi ogni 15 minuti.  Al termine della manifestazione sarà opportunamente potenziato il servizio di ritorno da via dei Mercati al centro città. Dalle ore 12 e fino al termine del servizio,  la linea urbana n. 6 diretta all’Aeroporto, giunta in Strada dei Mercati, effettuerà inversione di marcia attorno alla rotatoria di Via del Taglio. Le corse della linea  6 dirette a Baganzola, invece, giunte in Via Savani, svolteranno a sinistra in Strada dei Mercati, effettueranno inversione di marcia attorno alla rotatoria di Via del Taglio, per riprendere poi il regolare percorso in Strada Baganzola. Sul servizio saranno vigenti le normali Tariffe urbane. Per la linea urbana n. 12, dalle ore 12 e fino al termine del servizio le corse dirette a Fognano saranno arrestate in Via Cremonese (fermata precedente a Via Ricasoli), ed imboccheranno Via Ricasoli per il percorso di ritorno in Via Emilia Ovest.

DIVIETI DI SOSTA - Dalle ore 20 del 20/06/2015 alle ore 21 del 21/06/2015: Istituzione del divieto circolazione e del divieto di sosta con rimozione forzata eccetto autorizzati nei parcheggi di Strada dei Mercati per consentire l'istituzione del parcheggio presidiato in concomitanza con la manifestazione, tratto compreso tra via Melvin Jones e via Stallini su tutti i piazzali ed istituzione del solo divieto di sosta con rimozione forzata su ambo i lati in Strada del Taglio. Dalle ore 10 alle ore 21 del 21/06/2015, istituzione del divieto di fermata ambo i lati nei seguenti tratti stradali:  · Viale delle Esposizioni tratto compreso tra strada Baganzola e strada Vallazza; · Via Cremonese tratto compreso tra strada Vallazza e via Zanardelli. · Strada Vallazza tratto da Via Cremonese a Viale delle Esposizioni · Strada Baganzola tratto di competenza comunale dallo svincolo N°7 tangenziale Nord · Strada Parmarotta da strada  Baganzola a strada Vallazza. · Via Copertini · Via Rota Ligneres

“Il tempo è previsto bello – ha detto il direttore della manifestazione Vittorio Cucurnia – e siamo certi di poter proporre una manifestazione ad altissimo livello”. Grande soddisfazione è stata espressa da Mario Cotti, presidente Aeroclub Parma: “Il nostro compito – ha affermato – è quello di promuovere la passione per il volo, e il nostro impegno è ampiamente ripagato dallo spirito di appartenenza e dalla simpatia che Parma ci dimostra in tante occasioni. Domenica – ha ricordato ancora Cotti – saranno al lavoro 400 volontari per garantire che tutto funzioni, e non mancherà neppure la solidarietà, con la raccolta di fondi che faremo a favore  del mondo sportivo per dotare le società di defibrillatori, ma anche per il volontariato, in questo caso Croce Rossa Italiana e Assistenza Pubblica”.

“Parma ci ha accolto in modo straordinario – ha affermato il comandante delle Frecce Jan Slangen e noi ci metteremo tutto l'impegno per stupire ancora, dimostrando la capacità di fare squadra anche fuori dalle esibizioni” Come sempre gli attenti registi (Gianluca Pierami e Maurizio Viti soci di AeC Parma, e Vittorio Cucurnia in rappresentanza di AeC d’Italia) lavoreranno gomito a gomito con i veri protagonisti della kermesse aerea: i piloti partecipanti. 

Domenica dunque, per cittadini e turisti, la meravigliosa cornice offerta dalla città di Parma sarà l’occasione per ammirare in volo la Pattuglia Acrobatica nazionale “Frecce Tricolori” e numerose altre esibizioni di velivoli militari, storici, civili che, insieme al Reparto Sperimentale Volo, esprimeranno il massimo delle tecniche di pilotaggio. 

L’Airshow è il modo ideale per scoprire l’arte del volo e festeggiare la città in un pomeriggio in cui gli occhi saranno tutti puntati verso il cielo, entusiasmando tutto il pubblico e certamente i ragazzi, per i quali il volo può rappresentare uno stimolo ed un momento educativo di crescita. Ma non è tutto. 

Nell’area saranno presenti punti di raccolta fondi per l’acquisto di defibrillatori da destinare alle Associazioni Sportive, oltre che a Croce Rossa Italiana ed Assistenza Pubblica di Parma. L’appuntamento è all’aeroporto G. Verdi di Parma dalle ore 15 in poi, per una manciata di ore d’adrenalina ed emozioni ad alta velocità. 

Il pubblico potrà ammirare numerosi aerei militari e civili, provenienti da tutto il mondo ed ancora perfettamente funzionanti: i celebri Fiat G59, YAK52, YAK9 solo per citarne alcuni. In questa entusiasmante domenica il cielo diventerà una tela da pittori per i piloti in volo, tela che sarà dipinta dai colori delle loro mirabolanti manovre acrobatiche al limite delle loro capacità che lascerà tutti, come sempre, senza fiato. 

L’Aeronautica Militare Italiana, grazie all’importante contributo del Reparto Sperimentale Volo, avrà modo di dimostrare l’agilità del caccia intercettore Eurofighter Typhoon, vero gioiello tecnologico capace di superare due volte la velocità del suono. Sarà presentato anche l’addestratore multiruolo M346 ed il possente elicottero HH149 che, pilotato da esperti collaudatori, non farà certo mancare emozioni acrobatiche.Chiuderanno lo Show in bellezza i dieci MB339 delle Frecce Tricolori, che faranno emozionare e sognare il pubblico con le loro complesse figure acrobatiche. 

L’evento è realizzato dall’Aeroclub G. Bolla di Parma in stretta collaborazione con l’Aeroclub d’Italia, Comune di Parma e con il fondamentale apporto dell’Aeronautica Militare Italiana, i cui assetti sono forniti gratuitamente.Le informazioni inerenti alla manifestazioni sono disponibili sul sito www.aeroclubparma.it nella sezione dedicata all’evento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento