menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frode fiscale internazionale per le sponsorizzazioni: coinvolta anche una società di basket di Parma

La Guardia di Finanza di Bologna ha fatto scattare un blitz: sequestro di beni mobili ed immobili per 25 milioni di euro, 16 persone indagate

C'è anche una società di basket femminile di Parma tra le due società sportive che sarebbero state sponsorizzate tramite fondi, si parla di oltre 75 milioni di euro, ottenuti con l'utilizzo di fatture false e gonfiate. Le pesanti accuse arrivano dalla Guardia di Finanza di Bologna che ha eseguito le indagini nei confronti di sedici persone, indagate per svariati reati finanziari: il blitz è scattato con il sequestro di beni mobili ed immobili, tra i quali una lussuasa villa sui colli bolognesi del valore di 2 milioni di euro, auto di grossa cilindrata, conti correnti e polizza per circa 25 milioni di euro. Secondo la ricostruzione delle Fiamme Gialle alcuni prestanome erano utilizzati per gestire catene societarie con sedi fittiizie in Gran Bretagna e in paesi off shore come le Isole Vergini e Panama: le aziende operavano invece nella città di Bologna. Tramite questo meccanismo gli indagati avrebbero nascosto l'allocazione reddituale dei soci mentre l'uso di fatture false sarebbe servito per le sponsorizzazioni di una società di basket femminile di Parma e di una seconda società di basket di Imola. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Cgil: assemblea per far ottenere i rimborsi ai rider

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento