menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falsi Prosciutti di Parma: i Nac scoprono frodi all'Ue per 8 milioni di euro

I controlli sono stati effettuati dai nuclei antifrodi carabinieri di Roma, Parma e Salerno. Sono stati trovati vari "Parmigiano Reggiano", "Prosciutto Crudo di Parma" senza i requisiti di legge

Carne prodotta in Francia ma dichiarata come 'made in Italy', falsi marchi dop, finanziamenti non dovuti ottenuti dall'Ue per 8 milioni di euro: sono alcune delle irregolarità riscontrate dai Nac (Nuclei Antifrodi dei Carabinieri) durante una serie di controlli straordinari effettuati in tutta Italia. Individuate frodi ai danni dell'Unione europea e sulla tracciabilità ed etichettatura dei prodotti agroalimentari. Sono state controllare 73 aziende. 


I controlli sono stati effettuati dai nuclei antifrodi carabinieri di Roma, Parma e Salerno
del Comando carabinieri politiche agricole e alimentari e hanno interessato anche mercati rionali e supermercati. Scoperti, in diverse localita,' vari "Parmigiano Reggiano", "Prosciutto Crudo di Parma" e "Mozzarella di Bufala Campana" senza i requisiti di legge. In provincia di Roma è stato individuato un circuito di commercializzazione di carni provenienti dalla Francia ma etichettate come italiane. A Salerno è stata invece scoperta una frode sugli aiuti al comparto seminativo-olivicolo dell'UE posta in essere da un'azienda agricola della provincia di Messina. I titolari sono stati denunciati per truffa aggravata ed è stato effettuato un sequestro di beni per un valore equivalente, tra case, terreni e conti correnti. Il valore delle frodi ai danni dell'UE accertate dai Nac nei primi mesi del 2013 ammonta ad oltre 8 milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento