Monte Penna, fungaiolo 50enne scivola e si infortuna ad una gamba: trasportato in elicottero al Maggiore

Soccorritori in azione alle 8 di mattina di giovedì 3 ottobre

Un uomo di 50 anni, residente a Parma, era andato a funghi con un amico nella zona del Monte Penna, nel comune di Bedonia. Giunti nella zona delle sorgenti del Taro, già nel comune di Tornolo, per cause da accertare, è scivolato procurandosi un trauma alla gamba che non gli ha più consentito di proseguire. Alle 8,20 di oggi, giovedì 3 ottobre, l’amico ha chiamato il 118 per chiedere aiuto. La Centrale Operativa 118 di Parma ha inviato sul posto l’ambulanza di Bedonia la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico della Stazione Monte Orsaro e l’elicottero 118 di Pavullo dotato di verricello con a bordo un Tecnico di Elisoccorso del CNSAS. 

Il Soccorso Alpino Emilia Romagna vista la zona frontaliera con la provincia di Genova ha attivato anche la squadra del Soccorso Alpino ligure area dell Tigullio. Il ferito viene raggiunto dal primo operatore del Soccorso Alpino Ligure e a seguire da gli altri operatori intervenuti. Giunto sul luogo dell’evento, l’elicottero non riesce a sbarcare, con il verricello, il personale a causa del forte vento. Vista la situazione il ferito viene posizionato sulla barella portantina, dopo aver immobilizzato l’arto e trasportato con tecniche alpinistiche fino alla strada dove si trovava l’ambulanza. Valutato dal personale medico dell’elicottero, che nel frattempo era arrivato sul posto, l’uomo viene trasportato in elicottero all’ospedale Maggiore di Parma. Presenti sul posto anche i Vigili del Fuoco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

Torna su
ParmaToday è in caricamento