menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Trento, furgone di una pescheria senza assicurazione. E con 180 violazioni del Codice

La Polizia Municipale, non senza sorpresa, ha scoperto che il veicolo circolava dal 2012 senza assicurazione. Il 30enne conducente del furgone conduceva il veicolo con la patente scaduta da 6 mesi

Ieri, martedì 11 febbraio, una pattuglia del Reparto Viabilità e pronto Intervento della Polizia Municipale, impegnata in un controllo di una pescheria in via Trento durante il servizio congiunto con la Polizia di Stato nella zona Nord della città, ha effettuato una verifica mirata approfondita sul furgone utilizzato dal commerciante per il trasporto della merce. Non senza sorpresa si è scoperto che il furgone circolava dal 2012 privo della prescritta copertura assicurativa e che, dal 2012 al 2014 aveva accumulato circa 180 violazioni del codice della strada che risultano a tutt’oggi non pagate. Inoltre il 30enne conducente del furgone conduceva il veicolo con la patente scaduta da 6 mesi.

Inoltre il veicolo risultava essere utilizzato impropriamente per il trasporto di merce alimentare deperibile senza averne le caratteristiche tecniche e funzionali obbligatorie per leggeIl veicolo è stato sequestrato e sono state attivate le procedure per l’eventuale pignoramento a tutela del credito del Comune e la patente del conducente è stata ritirata e sospesa. L’intervento, in questa occasione effettuato in sinergia con la Polizia di Stato, si colloca nell’ambito della lotta all’evasione fiscale e della prevenzione e repressione degli illeciti a tutela del cittadino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: verso il lockdown duro e la super zona rossa nei week end

  • Sport

    La solitudine dei numeri uno: Sepe e Iacoponi, eroi feriti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento