Furti a bordo delle auto parcheggiate: colpite Via Camesasca, Strada nuova di Baganzola e via Piccinini

Colpiti tre veicoli in orari e zone diverse della città, Via Camesasca, Strada nuova di Baganzola, via Piccinini: sono queste le strade interessate ieri dai furti a bordo degli autoveicoli parcheggiati

Colpiti tre veicoli in orari e zone diverse della città, Via Camesasca, Strada nuova di Baganzola, via Piccinini: sono queste le strade interessate ieri dai furti a bordo degli autoveicoli parcheggiati. Sempre uguale la tecnica utilizzata dai malviventi: rottura del finestrino con oggetto appuntito approfittando, veloce ‘prelevamento’ di tutto ciò che si trova nell’abitacolo e fuga immediata.Si coglie l’occasione per consigliare a tutti di non lasciare ‘a vista’ nell’ abitacolo della propria auto borse, indumenti, denaro o altri oggetti quando si parcheggia e ci si allontana dal veicolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento