Cronaca

Furti delle auto bianche nella bassa: denunciati due 50enni per ricettazione

I carabinieri sono riusciti ad individuare i due uomini, che si occupavano di recuperare i mezzi - che avevano sempre targhe nuove - e di rivendere il materiale rubato

Nel corso degli ultimi mesi si sono verificati numerosi furti in provincia di Parma, soprattutto nella 'bassa' ai danni di diverse abitazioni. I colpi sono stati messi in atto da parte di alcuni malviventi che viaggiavano a bordo di auto bianca: in particolare un'Opel Corsa Opc e un'Alfa Romeo Giulietta, che riuscivano a sfuggire ai carabinieri grazie alla potenza dei mezzi e al trucco delle targhe clonate. I carabinieri di Fidenza, al termine di alcune indagini, sono riusciti a identificare e denunciare per i reati di ricettazione e favoreggiamento due persone: si tratta di un 53enne, con precedenti di polizia e residente a Cuneo, e di un 50enne, sempre con precedenti e residente ad Asti.

Il Nucleo Operativo e Radiomobile di Fidenza ha avviato le indagini dopo i primi colpi: grazie anche alla collaborazione degli agenti della polizia Locale e al sistema di videosorveglianza sono stati individuati i due malviventi che si occupavano della fornitura dei mezzi - poi utilizzati per i furti - e di vendere il materiale rubato. Durante le perquisizioni domiciliari sono stati infatti trovate diverse bottiglie di grappa da collezione - dal valore di 2.400 euro - rubate a Bussero nei mesi scorsi. I Carabinieri di Fidenza stanno effettuando accertamenti per verificare la presneza di altri complici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti delle auto bianche nella bassa: denunciati due 50enni per ricettazione

ParmaToday è in caricamento