Furti tra Fidenza e Soragna: i Carabinieri denunciano 10 persone: 8 fogli di via

Nel corso delle prime 12 ore della giornata i Carabinieri della Compagnia di Fidenza hanno denunciato complessivamente 10 persone e segnalato per il rimpatrio con foglio di via obbligatorio 8 persone

Nel corso delle prime 12 ore della giornata i Carabinieri della Compagnia di Fidenza hanno denunciato complessivamente 10 persone e segnalato per il rimpatrio con foglio di via obbligatorio 8 persone. I primi due a cadere nella rete dei controlli, sono stati due ragazzi moldavi di 21 e 23 anni, entrambi residenti a Fidenza, con precedenti di polizia. Intorno alle ore 23.30 di ieri sera un cittadino di Fidenza che chiamava dal quartiere Navigatori aveva segnalato di avere visto due giovani entrare in un cantiere edile con due taniche in mano. Tempestivo l’intervento della pattuglia del Nucleo Radiomobile che trovava i giovani non molto distante dal cantiere, a piedi, senza taniche.

Tuttavia entrambi avevano le mani che odoravano fortemente di carburante. Nonostante essi negassero ogni addebito e raccontassero di essere giunti  in quella zona a piedi per fare due passi, i militari battendo il quartiere palmo a palmo riuscivano a trovare sia l’automobile in loro con la quale essi si erano recati in quella zona, una Audi A4 SW intestata ad una donna moldava anch’essa residente a Fidenza che i bidoni contenenti gasolio, nascosti in un fosso lungo la strada che porta verso l’Ospedale Vaio. I due ragazzi sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per tentato furto aggravato.
 
A Soragna, stamane in due distinti episodi i Carabinieri hanno fermato complessivamente 8 rumeni di età compresa tra i  47 ed i 15 anni tra cui due donne, tutti in giro in Italia senza fissa dimora e con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio giunti a Soragna a bordo di dueAudi A4 di colore grigio e di una Opel Vectra di colore rosso, entrambe con targa Bulgara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quattro sono stati intercettati a Soragna dai carabinieri di pattuglia  nella zona ove sorge la ditta Taroplast mentre gli altri 4 erano stati intercettai da una pattuglia del locale distretto di polizia locale Terre Verdiane ed anch’essi condotti in caserma per gli accertamenti di rito. Il controlli erano scaturiti dalle segnalazioni al 112 di alcuni automobilisti a cui gli stranieri avevano proposto  ’acquisto di anelli spacciandoli per preziosi. In caserma le perquisizioni personali e dei veicoli hanno consentito di trovare non solo gli anelli ma anche arnesi da scasso, verosimilmente da utilizzare per compiere furti in abitazione. Gli anelli e gli strumenti da scasso sono stati sequestrati. Gli zingari sono stati accompagnati fuori territorio con una proposta di rimpatrio con foglio di via obbligatorio e una denuncxia a pl per tentata truffa e possesso di oggetti atti allo scasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento