menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giallo in provincia: false guardie zoofile fanno sparire i gatti

Episodi a Fontanellato, Medesano e Sorbolo: gli animali forse sono utilizzati per riti sacrificali

False guardie Zoofile dell'Enpa hanno prelevato alcuni gatti da abitazioni private e da alcune colonie feline nel parmense: gli animali non sono più stati trovati. Non ci conosce l'obiettivo dei ladri di gatti, che si aggirano, da alcune settimane, in alcuni comuni della provincia, alla ricerca di gatti da rubare. E' successo a Sorbolo e a Medesano, così come a Fontanellato ed ora i proprietari di gatti hanno paura. Il primo caso è stato registrato a Miano di Medesano: alcune persone si sono presentate come guardie dell'Enpa ed hanno prelevato alcuni gatti che, a dir loro, erano malati ed avevano bisogno di cure. I volontari quindi hanno acconsentito e i tre gatti sono spariti: ovviamente il veterinario non esisteva e l'obiettivo delle persone che si sono presentate era un altro. Un'anziana signora di Sorbolo si è vista arrivare in casa le false guardie dell'Enpa che hanno prelevato tre gatti da una cucciolata, sempre con la stessa scusa. Anche lei non ha più rivisto i suoi animali. Anche a Fontanellato, qualche settimana fa, erano stati rubati dei gatti randagi. Ora l'attenzione sulla vicenda è alta e l'invito è a verificare con l'Enpa, che ha specificato di non aver mandato nessuna guardie zoofile in tutti i casi, la presenza dei volontari in zona. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Cgil: assemblea per far ottenere i rimborsi ai rider

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento