menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarmi furti a San Martino Sinzano, l'assessore Boselli: "Vigilanza privata? Non è la soluzione"

"Anch'io ho subito due furti e ho messo gli allarmi in casa: la solidarietà tra i cittadini è essenziale per cercare di arginare il fenomeno"

Allerta furti a San Martino Sinzano, frazione di Collecchio. Nelle ultime settimane nuovi casi: ormai gli abitanti sono esasperati e non sanno più come organizzarsi. L'idea che sta prendendo piede tra i residenti, stremati dagli ultimi furti, è l'assunzione di personale per la vigilanza privata. Abbiamo chiesto all'assessore al Welfare del Comune di Collecchio la sua opinione e come intendere procedere per intervenire sul fenomeno che sta coinvolgendo il suo territorio. 

"Per quelle che sono le mie conoscenze il numero di furti a San Martino Sinzano è equiparabile a quello di altre frazioni e anche dello stesso capoluogo. Il problema del furto è molto sentito perchè viola l'intimità e per altri motivi. Attrezzarsi con la vigilanza privata, oltre che costoso, ritengo che non porti ad un risultato migliore di quello attuale. Ogni cittadino si può organizzare: io stesso, dopo aver subito il secondo furto, ho investito comprando degli allarmi, cosa che più o meno stanno facendo tutti. Come Amministrazione stiamo facendo tanto, le forze dell'ordine stanno facendo tantissimo, ogni sforzo possibile anche a livello preventivo. Le telecamere Ocr stanno facendo il loro lavoro e saranno implementate su tutti gli assi stradali di San Martino e in tutta la Pedemontana. Questi sistemi permettono di discriminare tra targhe e modelli di auto. Penso che inanzitutto ci debba essere la solidarietà tra cittadini: ben vengano anche le associazioni che fanno le cosidette ronde". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento