menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto da un milione e mezzo di euro: rubati nella notte abiti di lusso

Con due auto, tra cui una Passat e un Fiat Ducato hanno sfondato il portone d'ingresso: l'allarme è suonato ma in pochi minuti hanno fatto tutto e sono fuggiti. Prima di farlo hanno bloccato tutti gli ingressi per rallentare i poliziotti. Il racconto dell'Amministratore delegato

Un colpo spettacolare, studiato nei minimi dettagli, probabilmente ad opera di professionisti e su commissione. E' questa, ad una prima lettura, l'analisi del furto effettuato nella notte tra il 7 e l'8 luglio in via Robuschi, nella zona tra via Pontasso e via Manara, una zona tranquilla "forse troppo" come sottolinea l'Amministratore Delegato di Hoonward Luxury Group, ditta nei confronti della quale è avvenuto il furto. I malviventi, dopo aver divelto l'ingresso del cancello con un piede di porco, sono entrati e, utilizzando due auto tra cui una Passat, e un Fiat Ducato Maxi hanno sfondato il portone d'ingresso, utilizzando i veicoli come ariete. In pochissimi minuti, come si può notare dalle riprese delle telecamere di videosorveglianza, hanno caricato gli abiti, circa 300, sul furgone e nel baule dell'auto e sono scappati. I mezzi erano stati probabilmente rubati, così come i mezzi che sono stati utilizzati per bloccare le strade e rallentare l'arrivo dei poliziotti. Blocchi con un furgone sono stati effettuati in via Manara vicino al passaggio a livello, in via Spezia e in via Pontasso, dove sono state posizionate tre balle di fieno al centro della carreggiata. L'allarme è scattato ma in pochi minuti i ladri hanno portato a termine il colpo e sono scappati, pronti a consegnare la merce a chi ha commissionato il furto. "E' il terzo furto che subiamo - ci racconta l'Amministratore delegato. Una volta hanno anche distrutto il muro per entrare. Hanno rubato una produzione: si tratta di capi finiti, imbustati e pronti da consegnare ai clienti. Sono capi per l'inverno. Ora stiamo progettando l'estate dell'anno prossimo. A fine settembre sfilano le collezioni primavera-estate, noi in primavera consegnamo l'inverno. Il marchio è nostro di proprietà, gli stilisti sono in licenza o assunti. Non c'è nessuna insegna perchè non abbiamo bisogno di pubblicità, non vendiamo al pubblico. Non sono vestiti facili da piazzare, online non abbiamo mai trovato niente di nostro, a parte quelli ufficiali". Appena i ladri hanno aperto il cancello, dove è posizionato un sensore, l'allarme è suonato: ma in quattro minuti i malviventi hanno sfondato il portone, rubato gli abiti  sono scappati. in tutto avrebbero rubato un Ducato, due auto e due camioncini, utilizzati per bloccare le strade. 

LA NOTA DELLA QUESTURA- Nella serata di ieri 7 luglio, alle ore 2 gli Agenti della Squadra Volante della Questura di Parma, sono intervenuti in via Robuschi 3, a seguito di segnalazione di furto in atto ricevuta dalla Centrale Operativa 113. Mentre giungevano sul posto, gli operatori riscontravano che nei pressi del civico 39 di Via Manara, era stato posizionato un furgone che impediva il transito di altri veicoli. Un altro furgone, erano stato posizionato tra via Pontasso e Via Manara nei pressi del passaggio a livello. Il transito era altresì bloccato da Via Spezia – Via Pontasso ove erano state abbandonate tre balle di fieno al centro della carreggiata. Giunti a piedi sul luogo della segnalazione, gli Agenti hanno accertato che il cancello della ditta “Hoonward Luxury Group” era stato forzato ed aperto e che il portone d’ingresso della ditta era stato divelto utilizzando un’autovettura come ariete. Da quanto accertato, ignoti, probabilmente 4 persone, hanno rubato numerosi capi di abbigliamenti dal valore al momento non quantificabile. Sono stati sequestrati diversi attrezzi da scasso. L’intervento della Polizia Scientifica ha permesso di repertare, tra le numerose tracce rinvenute sul luogo del furto,alcuni frammenti del fanale rosso di un’autovettura, probabilmente la stessa utilizzata come ariete, una torcia elettrica utilizzata ed un “piede di porco”. Sono in corso le indagini per risalire ai responsabili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 84 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Parma potrebbe passare in zona gialla dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento