menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Conferenza stampa sull'arresto di ieri

Conferenza stampa sull'arresto di ieri

Tenta di rubare una borsetta da un'auto: arrestato 29enne tunisino

Ieri sera le volanti hanno sorpreso il ragazzo, illegalmente sul territorio italiano, in flagranza di reato mentre sfondava il finestrino di una macchina parcheggiata vicino al Duc: fermato dopo la fuga a piedi

Le volanti della polizia hanno arrestato ieri sera verso le 23.30 un cittadino tunisino S. K. di 29 anni senza documenti, sul quale pendevano già due ordini di espulsione, per furto aggravato. Dopo l'arrivo di una chiamata al 113 in cui una donna denunciava la presenza sospetta di una persona nel parcheggio esterno al Duc di viale Mentana, nei pressi degli uffici dell'Efsa una volante si è portata sul posto e ha trovato l'uomo in flagranza di reato mentre stava rompendo il finestrino di un Mercedes Classe A parcheggiata per impossessarsi della borsetta, posto sul sedile posteriore.

L'uomo si è poi dato alla fuga imboccando stradello Porta Pia. I poliziotti lo hanno seguito, fermato ed arrrestato per furto aggravato. La borsa è stata restituita alla proprietaria, alla quale i proprietari sono risaliti grazie ai documenti. Erano diversi mesi che non si verificavano furti in autovetture: dopo il caso del ragazzo vicino al Dadaumpa che aveva tentato di prelevare i soldi da una postazione per fare foto ieri il nuovo caso. Il ragazzo tunisino e'' stato anche denunciato in stato di libertà in quanto già destinatario di due provvedimenti di espulsione del Questore di Parma. Ora verranno attivate le pratiche per l'espulsione dal territorio italiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento