menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto nell'ex caseificio: ladri arrestati in pieno giorno con le scarpe infangate

L'episodio è avvenuto alle 11.30 del mattino: il furgone era parcheggiato in strada mentre i ladri caricavano l'acciaio rubato

Hanno cercato di rubare all'interno di un'ex caseificio in ristrutturazione ma lo hanno fatto alle 11 di mattina, parcheggiano il furgone, che hanno poi usato per caricare l'acciaio rubato, nel parcheggio davanti a tutti. Così qualche cittadino ha chiamato i Carabinieri che sono intervenuti e, targa alla mano, hanno fermato ed arrestato i due. L'avventato colpo è stato effettuato nella mattinata di ieri, 16 febbraio in via Venezia a Sorbolo all'interno dell'ex caseificio Sant'Antonio, ora in ristrutturazione. Erano le 11.30 quando gli incauti malviventi si sono recati in zona, hanno divelto la rete e forzato l'ingresso, causando danni per 1.500 euro. Poi sono entrati, hanno rubato acciaio dai macchinari presenti all'interno dell'ex caseificio ed hanno iniziato a caricarlo su un Ford Transit, posteggiato nel parcheggio, in pieno giorno davanti a diversi cittadini. Uno di loro ha deciso di chiamare i Carabinieri, comunicando anche a targa del mezzo. I militari hanno verificato che il furgone era intestato ad un pregiudicato, si sono recati supposto e lo hanno individuato. I due giovani, uno di 31 e l'altro di 26 anni, sono stati arrestati e attualmente si trovano nel carcere di via Burla: l'udienza del processo per direttissima è stata rinviata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento