menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano merce per 150 euro da un ipermercato: denunciati 2 ivoriani

La volante intervenuta ha feramto i giovani indicati dal personale addetto alla sorveglianza dell’esercizio, i quali, vistiti scoperti, hanno spontaneamente svuotato i loro zaini, restituendo la merce asportata

Nel corso del pomeriggio del giorno 21 febbraio la Polizia è intervenuta presso un ipermercato in via Emilia in seguito alla segnalazione di persone sorprese a rubare. Giunti sul posto, il personale dipendente dell’esercizio commerciale ha riferito agli Agenti d’aver notato poco prima due ragazzi di colore che, con fare circospetto, prelevavano della merce dagli appositi scaffali, occultandola all’interno di uno zaino in loro possesso. Raggiunte le casse, i due sono usciti con gli articoli occultati grazie alla complicità di altri due giovani che li avevano fatti defilare, pagando il pane.

Contattato tempestivamente il 113, la volante intervenuta ha provveduto al fermo dei giovani indicati dal personale addetto alla sorveglianza dell’esercizio, i quali, vistiti scoperti, hanno spontaneamente svuotato i loro zaini, restituendo la merce asportata. I fermati, entrambi cittadini ivoriani, G.M., residente nella provincia di Reggio Emilia e B.B., residente nella provincia di Parma, sono stati accompagnati presso i locali della Questura,ove, a seguito degli accertamenti di rito, sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di furtoaggravato in concorso. I beni sottratti, del valore complessivo di 150 euro, sono stati riconsegnati contestualmente all’esercizio commerciale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento