menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto da 2 milioni di euro nella pelletteria di lusso

I malviventi hanno agito nella notte, spaccando la vetrina della ditta Zeleco del marchio Ermenegildo Zegna con una bombola di gas: hanno rubato merce preziosa, poi sono fuggiti cercando di nascondere il danneggiamento della finestra per guadagnare tempo

Alle 2.30 di stanotte 19 novembre presso la sala operativa dell’IVRI è scattato l’allarme intrusione della ditta Zeleco di Via Borsari, ditta di proprietà del marchio Ermenegildo Zegna che produce scarpe, cinture e pelletteria di pregio. L’istituto di vigilanza ha quindi mandato una guardia automontata che, giunta sul posto, dopo un primo accertamento sul perimetro esterno non ha riscontrato alcuna anomalia. Da un successivo controllo, però, nel controllare tutte le entrate della palazzina, l’operatore ha notato una porta accostata ed alcuni segni di effrazione su un’altra porta trovata chiusa. A quel punto si è proceduto ad un completo sopralluogo dello stabile accedendo anche alle aree interne, constatando definitivamente che ignoti si erano introdotti da una finestra che era stata infranta e poi coperta con dei grandi sacchi contenenti materiale di scarto ed avevano asportato parte del campionario e confezionamento di cinture e portafogli.

Constatato il furto la centrale operativa I.V.R.I. ha contattato il 113 per l’intervento di una pattuglia della volante che giunta immediatamente sul posto ha accertato che i ladri erano giunti nello stabile da un campo adiacente e, approfittando anche delle avverse condizioni atmosferiche, si erano introdotti nell’area scavalcando la recinzione per poi infrangere la finestra con una bombola di gas probabilmente trovata lì nei pressi. Giunto sul posto, il responsabile della ditta ha affermato che dalle camere di fabbricazione e confezionamento era stato asportato materiale per un valore, una volta messo in vendita, di circa 2 milioni di euro. Sono in questo momento in corso le indagini da parte della Squadra Mobile supportata da una unità della Polizia Scientifica per i relativi rilievi tecnici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento