Cronaca

Capoponte: 3 parmigiani in manette per furto di rame

Sono stati fermati dai Carabinieri tre parmigiani pregiudicati, colti mentre erano intenti ad asportare i pluviali di una casa pignorata per rivenderne il rame

Avevano scelto un'abitazione pignorata nella frazione di Capoponte i tre parmigiani fermati dai Carabinieri della stazione di Langhirano mentre erano intenti a staccare dal muro i pluviali per rivenderne il rame. Notati da una pattuglia, i tre hanno cercato di fuggire nascondendosi nella vegetazione, ma sono stati fermati e arrestati per tentato furto aggravato. Si tratta di B.G., 63enne, R.R., 45enne e P.S., 59enne, parmigiani e con alle spalle precedenti penali per reati contro il patrimonio. Nel pomeriggio un altro intervento, questa volta da una pattuglia della stazione di Palanzano, che ha notato altre tre persone intente a derubare la residenza affidata alla società aste giudiziarie, non riuscendo però a fermarli. Secondo quanto ipotizzato si tratterebbe di un'organizzazione articolata con diversi componenti che avevano previsto di impossessarsi di tutti gli elementi in rame gestendosi in turni diversi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capoponte: 3 parmigiani in manette per furto di rame

ParmaToday è in caricamento