Ruba 920 euro al Fidenza Village: in manette un messicano: "Avevo fame"

"Tenia hambre", tradotto: "ho fame". Così un 37enne messicano - B.C.A. - ha giustificato il furto commesso ieri sera, intorno alle 19.30. L'uomo era riuscito a scappare con 920 euro, ma la fuga è durata poco ed è stato fermato e tratto in arresto

"Tenia hambre", tradotto: "ho fame". Così un 37enne messicano - B.C.A. - ha giustificato il furto di 920 euro in contanti in un negozio del Fidenza Village. Il ladro è stato scoperto grazie a un cliente dell'Outlet che, intorno alle 19.30 di ieri, ha allertato il personale di vigilanza che è riuscito ad individuare il ladro ed hanno visto un uomo che stava scavalcando il muro di cinta del centro per uscire.

Gli uomini della vigilanza si sono messi subito sulle tracce del 37enne inseguendolo e trovandolo poi nascosto dietro un cespuglio. A quel punto insieme ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Fidenza, che nel frattempo sono giunti sul posto, il messicano è stato identificato e trovato in possesso solo della patente di guida mentre dai controlli successivi è risultato essere irregolare sul territorio.

Quello che ancora non si riusciva a capire, però, era il motivo della fuga dal muro di cinta. Così, una volta tornati all'interno del Fidenza Village, le guardie giurate hanno ritrovato svuotato il registratore di cassa di un negozio. Ma dei soldi nessuna traccia.
Solo dopo aver appurato che il furto era stato commesso ai danni di un negozio a cui mancavano 920 euro, gli ulteriori controlli hanno portato all'individuazione del malloppo avvolto in un fazzoletto e nascosto sotto pochi centimetri di terra proprio accanto al cespuglio dove si nascondeva il 37enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta scoperto il messicano ha ammesso il furto e dai successivi accertamenti svolti, analizzando i nastri telecamere di sorveglianza del negozio, si è scoperto che altre due persone, un uomo e una donna, avevano commesso un furto all'interno del negozio, avendo poi tutto il tempo per dileguarsi in un altra direzione. B.C.A. è stato dichiarato in arresto e questa mattina è stato portato in Tribunale per il giudizio con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento