Via Venezia, ladri arrestati in flagranza: uno finisce in braccio agli agenti

Avevano già messo a segno due colpi in due appartamenti del quartiere e stavano per chiudere il terzo in via Venezia quando sono stati colti in flagranza: uno è finito letteralmente in braccio agli agenti mentre tentava la fuga dalla finestra, l'altro è stato scovato nell'armadio

Non è bastato il classico nascondiglio nell'armadio e nemmeno la più inflazionata fuga dalla finestra con le lenzuola per sfuggire all'arresto. Così sono stati colti con le mani nel sacco i due fratelli di origini albanesi, classe 1987 e 1990, che ieri intorno alle 19 avevano già messo a segno due colpi in zona San Leonardo e stavano per chiuderne un altro in via Venezia quando sono stati colti in flagranza dagli agenti della Squadra Volanti.

A incastrare i due malviventi, che erano riusciti ad entrare in casa rompendo il vetro di una porta finestra, è stato un vicino. L'uomo infatti sapeva che i proprietari dell'appartamento al piano di sotto a quell'ora solitamente sono ancora a lavoro e insospettito dai rumori provenienti dall'abitazione ha deciso di chiamare il 113. A quel punto sono giunte sul posto due volanti e contemporaneamente è arrivata anche la proprietaria. In poco tempo, quindi, due agenti si sono appostati sotto la finestra mentre altri due sono entrati in casa dalla porta principale. I ladri così sono caduti in trappola e mentre uno è finito letteralmente in braccio agli agenti mentre tentava la fuga dalla finestra, l'altro è stato scovato nell'armadio.

I fratelli avevano ancora addosso il bottino incassato nei due appartamenti appena svaligiati, uno al primo piano in via Nuoro e uno al terzo piano in via Verona, e se tutto fosse filato liscio sarebbero riusciti a rubare circa un centinaio di oggetti in oro, 1000 euro in contanti e un telefono cellulare. Entrambi i fratelli, pluripregiudicati, sono stati arrestati per furto aggravato e detenzione di oggetti atti a offendere. Il più grande dei due, inoltre, era già agli arresti domiciliari per un furto commesso lo scorso anno ed è stato denunciato per evasione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento