Future Build Expo: il vicesindaco Paci ha tagliato il nastro del Salone della Sostenibilità

Per tre giorni Parma è la capitale della sostenibilità. In una sala gremita di tecnici, Enzo Bertolotti, "Energy manager" del Comune, ha illustrato gli strumenti normativi e finanziari finalizzati al recupero del patrimonio edilizio esistente

Per tre giorni Parma è la capitale della sostenibilità. E’ toccato al vicesindaco Nicoletta Paci, affiancata dall’assessore regionale Alfredo Peri, tagliare il nastro della manifestazione presso il padiglione 3 delle Fiere “Sul tema della sostenibilità, soprattutto in edilizia, l’attenzione del Comune di Parma è massima – ha affermato la Paci - in quanto questa è una delle problematiche che sta alla base della nostra politica amministrativa. Per questo l’Amministrazione Comunale ha deciso di sostenere, attraverso il patrocinio, un’iniziativa volta ad approfondire gli aspetti legati a progetti e tecnologie per le città del futuro, orientata all’innovazione per favorire la crescita, con la stessa logica che cerchiamo di applicare noi alle opere pubbliche che andiamo a realizzare, come dimostra il caso della nuova scuola Racagni. Il futuro sta qui – ha continuato il vicesindaco - nella grande scommessa di considerare le risorse un bene da preservare e il risparmio energetico una priorità assoluta, come ormai da tempo avviene in altri Paesi che sanno guardare più avanti di noi”.

FUTURE BUILD EXPO: IL PROGRAMMA 

L’attenzione dell’Amministrazione Comunale all’appuntamento e alle tematiche trattate è peraltro testimoniata concretamente dagli interventi previsti nei convegni, che si avvalgono del contributo di alcuni tecnici di riferimento del settore Lavori Pubblici e Urbanistica, oltre a quello dell’assessore all’Ambiente e Mobilità Gabriele Folli, che venerdì approfondirà il tema “La mobilità del futuro nel Comune di Parma”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Già oggi, in una sala gremita di tecnici, Enzo Bertolotti, “Energy manager” del Comune di Parma, ha illustrato gli strumenti normativi e finanziari finalizzati al recupero del patrimonio edilizio esistente, e nel pomeriggio, Giorgio Schultze parlerà del “progetto condomini sostenibili nel Paes di Parma”. E in Fiera c’è anche uno stand che illustra i progetti di Parma in materia di sostenibilità in edilizia. Costruire ed abitare nel futuro, ridisegnare le città, riqualificare i centri urbani, costruire edifici ad alta efficienza energetica, rinnovare gli insediamenti produttivi, abitare e vivere sostenibile, realizzare interventi volti a scoraggiare il consumo di suolo e a rigenerare l’esistente attraverso la riqualificazione ed il risparmio del territorio, sono le scommesse che ci attendono nei prossimi anni. “E il Comune di Parma, - ha detto Nicoletta Paci a conclusione del suo intervento - anche grazie ad iniziative come queste, sarà pronto a raccogliere la sfida”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento